Avviso dall’Assa contro le truffe: “il nostro personale non effettua controlli nelle case”

Avviso dall’Assa contro le truffe: “il nostro personale non effettua controlli nelle case”
21 Gennaio 2015 ore 01:41

NOVARA – L’Assa, dopo un ennesimo episodio avvenuto negli scorsi giorni ai danni di un’anziana novarese (caso di cui vi abbiamo raccontato sabato scorso), rinnova la raccomandazione a usare la massima prudenza e invita a non aprire le porte e a non fare entrare nelle proprie abitazioni, siano esse case singole o alloggi condominiali, persone che dovessero presentarsi per fare controlli in nome Assa, in quanto nessuno è autorizzato a farlo.

NOVARA – L’Assa, dopo un ennesimo episodio avvenuto negli scorsi giorni ai danni di un’anziana novarese (caso di cui vi abbiamo raccontato sabato scorso), rinnova la raccomandazione a usare la massima prudenza e invita a non aprire le porte e a non fare entrare nelle proprie abitazioni, siano esse case singole o alloggi condominiali, persone che dovessero presentarsi per fare controlli in nome Assa, in quanto nessuno è autorizzato a farlo.

Assa, infatti, non effettua mai e per nessun motivo controlli all’interno dei domicili, ossia all’interno degli appartamenti o delle abitazioni singole. L’attività di Assa si svolge esclusivamente nei cortili e negli spazi aperti e riguarda lo sversamento dei cassonetti e la presa dei rifiuti.

In caso di episodi differenti – analoghi a quelli riportati nelle cronache di questi giorni – Assa chiede di segnalare immediatamente l’accaduto alle forze dell’ordine e anche all’Assa chiamando allo 0321.48381 o al numero verde 800231456.

mo.c.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità