Cronaca

Banda di palermitani individuata: rapinò due banche tra Novara e Vercelli in un giorno

Banda di palermitani individuata: rapinò due banche tra Novara e Vercelli in un giorno
Cronaca 10 Febbraio 2016 ore 08:55

GHEMME – I Carabinieri di Vercelli, in collaborazione con i colleghi di Palermo, hanno individuato una banda di palermitani che, il 27 ottobre scorso, aveva perpetrato ben due rapine tra Novara e Vercelli. La prima, che aveva fruttato non più di 150 euro, era andata in scena alla filiale della Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli di Valduggia, la seconda, che aveva portato come bottino oltre 7mila euro, si era registrata, invece, alla Banca di Intra di Ghemme nel pomeriggio. Martedì per questi episodi sono stati raggiunti dall’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Vercelli ben 4 soggetti: C.L., 56enne residente a Valduggia, reputato il basista del gruppo, e i palermitani N.M. di 26 anni, D.U. di 30 e C.S. di 27, presunti autori dei colpi.

Questi ultimi tre, tra l’altro, erano già stati raggiunti e individuati a fine ottobre dai Carabinieri di Arona insieme a quelli di Palermo per la rapina di Ghemme. In quell’occasione furono fatti scendere dal traghetto che li riportava in Sicilia.

mo.c.


GHEMME – I Carabinieri di Vercelli, in collaborazione con i colleghi di Palermo, hanno individuato una banda di palermitani che, il 27 ottobre scorso, aveva perpetrato ben due rapine tra Novara e Vercelli. La prima, che aveva fruttato non più di 150 euro, era andata in scena alla filiale della Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli di Valduggia, la seconda, che aveva portato come bottino oltre 7mila euro, si era registrata, invece, alla Banca di Intra di Ghemme nel pomeriggio. Martedì per questi episodi sono stati raggiunti dall’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Vercelli ben 4 soggetti: C.L., 56enne residente a Valduggia, reputato il basista del gruppo, e i palermitani N.M. di 26 anni, D.U. di 30 e C.S. di 27, presunti autori dei colpi.

Questi ultimi tre, tra l’altro, erano già stati raggiunti e individuati a fine ottobre dai Carabinieri di Arona insieme a quelli di Palermo per la rapina di Ghemme. In quell’occasione furono fatti scendere dal traghetto che li riportava in Sicilia.

mo.c.


Seguici sui nostri canali