Novità

Bant lancia un nuovo servizio con Medialibrary

MediaLibraryOnLine è la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale.

Bant lancia un nuovo servizio con Medialibrary
Arona, 11 Luglio 2020 ore 05:32

Da alcuni mesi, la Biblioteca civica di Arona è parte del BANT, sistema di Biblioteche Associate Novarese e Ticino e per gli utenti iscritti alle biblioteche che ne fanno parte, questo significa poter usufruire di tanti servizi aggiuntivi e innovativi.

E-book ed edicola digitale integrati col catalogo delle biblioteche

 

Il BANT lancia il servizio di edicola e di prestito ebook con MediaLibrary, che prevede l’integrazione del catalogo cartaceo delle biblioteche aderenti al Sistema con il catalogo digitale, una possibilità di scelta ancora più ampia per i lettori. Gli utenti iscritti potranno utilizzare il servizio con le medesime credenziali di cui sono già in possesso, moltiplicando però le possibilità.
Si tratta di una novità importante che dà un servizio unico nelle biblioteche del novarese: l’edicola consente di consultare gratuitamente per l’utente decine di periodici e quotidiani proposti in versione digitale. Il servizio è disponibile da pc, tablet e smarthphone. Per quanto riguarda il catalogo integrato sarà invece possibile visualizzare l’intera offerta e scaricare fino a un massimo di tre e-book al mese. Sul portale sono presenti anche file audio e altri documenti, con l’idea di implementare sempre più il catalogo.

MediaLibraryOnLine è la prima rete italiana di biblioteche pubbliche per il prestito digitale. Attraverso il portale MLOL che è stato integrato in quello del BANT (https://bibliotechebant.medialibrary.it/home/cover.aspx
), è possibile usufruire, gratuitamente e in qualsiasi luogo, della collezione digitale della biblioteca aderente: e-book, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online (e-learning), archivi di immagini e molto altro.
Intanto in queste settimane condizionate dall’emergenza Covid 19 le biblioteche del BANT (Arona, Bellinzago Novarese, Cameri, Castelletto Sopra Ticino, Cerano, Galliate, Oleggio, Marano Ticino, Mezzomerico, Trecate) non hanno interrotto le proprie attività, mantenendo il servizio di prestito di libri cartacei su prenotazione o a scaffale chiuso. Tutte le biblioteche hanno provveduto all’acquisto delle ultime novità mantenendo il più possibile, anche attraverso i social, il contatto diretto con i lettori, in attesa di poter rendere nuovamente fruibili gli spazi interni di lettura e consultazione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità