Cronaca
La tragedia in montagna

Bimbo morto a due mesi: è un caso di “morte in culla”

Il piccolo aveva smesso di respirare.

Bimbo morto a due mesi: è un caso di “morte in culla”
Cronaca 10 Gennaio 2022 ore 06:21

Bimbo morto a due mesi a Bardonecchia: si tratta di un caso di cosiddetta “sids” o “morte in culla”.

Bimbo morto a due mesi

È un caso di “sids”, “Sudden Infant Death Syndrome”, detta anche “morte in culla”, quello occorso a un bimbo di soli due mesi a Bardonecchia, domenica. Il piccolo si trovava in vacanza con i genitori quando si è sentito male, smettendo di respirare. I tentativi di rianimarlo, purtroppo, si sono rivelati inutili: il bimbo si è spento. La Procura di Torino ha disposto l’autopsia per chiarire le cause del decesso. L’esame ha stabilito che si tratta appunto della cosiddetta sindrome della morte in culla.

La sindrome

Come riporta l’Istituto superiore di sanità, non è stata ancora definita con sicurezza una specifica causa medica in grado di spiegare la Sids. Si parla di questa sindrome quando gli esami escludono tutte le altre cause note per spiegare il decesso del neonato, da malformazioni a eventi dolosi. Secondo degli studi condotti oltreoceano, la ragione potrebbe risiedere in anomalie nella zona cerebrale che controlla i ritmi del sonno e della veglia.