Borgomanero: 29mila euro dalla Regione per il recupero della Torretta

Un nuovo capitolo nella storia della Torretta di Borgomanero, simbolo della lotta per la legalità.

Borgomanero: 29mila euro dalla Regione per il recupero della Torretta
10 Gennaio 2019 ore 09:39

29mila euro dalla Regione per il recupero della Torretta confiscata alla mafia.

Al via il recupero della Torretta confiscata alla mafia

Il Comune di Borgomanero è tra  i  Comuni della regione Piemonte  assegnatari  dei fondi  stanziati per il riutilizzo di beni immobili confiscati alla criminalità organizzata. Saranno destinati alla Città  29.000 euro per recuperare la Torretta e destinarla ad attività di aggregazione e socializzazione. Il contributo è stato assegnato grazie alla partecipazione, del Comune di Borgomanero,  al bando emanato dalla regione  nel mese di settembre in attuazione della legge n.14/2007.

Il riutilizzo dei beni  confiscati alla criminalità rappresenta una grande opportunità per la nostra Città – sotto linea l’assessore Elisa Zanetta –  perché ci permetterà dopo le opere di recupero dello stabile di mettere a disposizione della Comunità nuovi spazi a fini sociali”. Aggiunge poi” La Torretta sarà quindi il  simbolo cittadino della legalità”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità