Servizi

Borgomanero: da oggi è stato riattivato anche lo sportello ecologico per il ritiro dei sacchi

Ecco le modalità per ritirare i sacchi della raccolta differenziata.

Borgomanero: da oggi è stato riattivato anche lo sportello ecologico per il ritiro dei sacchi
Borgomanero, 04 Maggio 2020 ore 11:25

A Borgomanero in viale Don Minzoni da oggi, lunedì 4 maggio, è stato riattivato lo sportello ecologico per il ritiro dei sacchi dell’immondizia.

Sportello ecologico riaperto all’ex tribunale: come fare per i sacchi dell’immondizia

Da lunedì 4 maggio sarà riattivato lo sportello ecologico (all’ex Tribunale di viale don Minzoni) per la distribuzione massiva dei sacchi conformi bianchi e di plastica gialli. Lo sportello rimarrà aperto sino al 23 maggio.

Sarà rispettato l’orario previsto dal calendario:

Lunedì                dalle 10 alle 14

Martedì               dalle 10 alle 14

Mercoledì           dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 17.30

Giovedì               dalle 10 alle 14 e dalle 15 alle 17.30

Venerdì               dalle 10 alle 14

Sabato               dalle 10 alle 12

 

Da sabato primo maggio sono stati disattivati il numero telefonico e la mail per le prenotazioni e la consegna a domicilio.

Le procedure di accesso allo sportello prevedono mascherine, guanti, distanza sociale e ingresso contingentato.

Ecco un elenco delle disposizioni da rispettare per l’accesso allo sportello ecologico:

– E’ consentito l’accesso all’utente solo se munito di “Carta dei rifiuti”
– E’ obbligatorio l’uso della mascherina e consigliato quello dei guanti monouso
– l’accesso, all’Ufficio, è limitato a una persona alla volta
– All’interno e all’esterno è richiesta la distanza minima di un metro dalle altre persone
– non sarà consentito l’accesso oltre l’orario di chiusura
– da venerdì 1 maggio il numero telefonico e la mail per le prenotazioni per la consegna a domicilio saranno disattivati
– sabato l’orario di apertura dello sportello è dalle 10 alle 12

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità