Cronaca

Borgomanero: il presidio dei 55 dipendenti del Carrefour

Sono 55 i lavoratori che hanno manifestato al punto vendita di Borgomanero

Borgomanero: il presidio dei 55 dipendenti del Carrefour
Cronaca Borgomanero, 30 Gennaio 2017 ore 15:00

Sono 55 i lavoratori che hanno manifestato al punto vendita di Borgomanero

Nella mattinata di sabato 28 gennaio i 55 dipendenti dell'Ipermercato Carrefour di viale Kennedy hanno presidiato gli ingressi per spiegare ai clienti la situazione che stanno vivendo: in seguito a una riunione che i vertici dell'azienda hanno avuto con i sindacati a Bologna è stata annunciata la chiusura di tre punti vendita in tutta Italia, tra i quali anche quello di Borgomanero. "Una volta nella panetteria - dicono Bianca Pagetti e Anna Tomasi - al sabato sfornavamo 500 pizze e 2500 baguette, ora hanno chiuso tutto perché hanno lasciato che il punto vendita morisse sotto la concorrenza". "Il problema - commenta Daniele Testaverde, della Filcams Cgil - è la politica che ha permesso il libero mercato. Fino a sei, sette anni fa qui ci lavoravano 150 persone, ora si sono ridotte di un terzo. Ad alcuni è stato proposto anche di andare fino a Napoli come riassegnazione".

Il servizio completo sul Giornale di Arona di venerdì 3 febbraio.