Cronaca
Lutto

Borgomanero piange per l'amministratore condominiale Giancarlo Valsesia

Il ricordo del collega Elio Medina.

Borgomanero piange per l'amministratore condominiale Giancarlo Valsesia
Cronaca Borgomanero, 02 Febbraio 2022 ore 09:59

Giancarlo Valsesia è morto a 70 anni per un malore: il funerale è stato celebrato nella Collegiata di San Bartolomeo mercoledì 26 gennaio.

Cordoglio a Borgomanero per Giancarlo Valsesia, aveva 70 anni

E’ stato celebrato alle 14.30 di mercoledì 26 gennaio in Collegiata il funerale di Gian Carlo Valsesia. L’uomo aveva 70 anni, è morto giovedì 20, poco dopo essere uscito da casa sua in via Caduti nei Lager nazisti con la sua auto, in seguito a un malore. Ha fatto in tempo ad accostare lungo la strada, ma al loro arrivo i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Valsesia era molto conosciuto in città per il suo lavoro: era un apprezzato amministratore di condomini. In pensione da qualche anno, continuava comunque a seguire lo studio che porta il suo nome, e che aveva aperto dopo il lavoro come dipendente dell’Enel a Borgomanero. «Fondò lo studio negli anni ‘90 - spiega il geometra Elio Medina, che dal 2013 lavorava con lui, dopo aver rilevato lo studio - era una persona tranquillissima, squisita e disponibile. Anche dopo la pensione se c’era bisogno lui c’era sempre per lo studio, era arrivato a seguire una settantina di condomini in tutta la provincia e li conosceva bene tutti». Valsesia aveva due grandi passioni che andavano a braccetto, quella per i viaggi e quella per le moto: «Ogni anno partiva con un gruppetto di 3, 4 amici, in moto - continua il ricordo Medina - facevano dei viaggi molto lunghi. Erano stati in Norvegia, oppure nel deserto. Erano stati anche nelle zone di guerra dei talebani, in Medio Oriente, sulle frontiere. Aveva anche la passione per il gioco del golf».
Valsesia lascia la moglie, Maria Cristina, le figlie Simona e Valentina e i nipoti Vittoria, Riccardo e Giorgia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter