Cronaca
Polemica

Brumotti e lo spaccio a Novara: Pd e 5 Stelle chiedono l'intervento del sindaco

"Non bastano più le parole. Occorrono azione e scelte concrete".

Brumotti e lo spaccio a Novara: Pd e 5 Stelle chiedono l'intervento del sindaco
Cronaca Novara, 19 Gennaio 2022 ore 12:36

Le indagini sullo spaccio di droga di Brumotti, trasmesse su Striscia la Notizia, riaccendono i riflettori su quanto accade quotidianamente e drammaticamente nei pressi della stazione di Novara. (Qui il servizio)

I 5 Stelle

"Ancora una volta sulle reti nazionali la nostra Città viene rappresentata come un contesto di estremo degrado e illegalità diffusa. Da tempo, come Movimento 5 Stelle abbiamo denunciato lo stato di abbandono della stazione e delle tante aree in disuso che agli occhi di molti cittadini sembrano vere e proprie zone franche. Questa volta, però, oltre al degrado e allo spaccio, il servizio di Striscia la Notizia ha raccontato di violenze su donne e di rapimenti.
Riteniamo che, quanto documentato, sia inaccettabile per una città come Novara. Fino ad oggi, abbiamo assistito presso quelle aree a interventi di pubblica sicurezza una tantum, ma a quanto parrebbe, serve intensificare il sistema di videosorveglianza e soprattutto ristabilire l’ordine e la sicurezza dei cittadini attraverso una costante presenza e co-operazione tra Forze dell’Ordine e Comune di Novara.

Oggi, abbiamo il dovere di chiedere alla giunta Canelli di intervenire immediatamente: servono idee e progetti di riqualificazione urbana che non guardino solo ai soliti supermercati e capannoni di logistica. Bisogna ridisegnare l’idea di quartiere, convertirli da dormitori a luoghi di coesione sociale liberi dal degrado e dalla delinquenza.
Novara non è solo lo spettro di quella vista in prima serata ieri sera, ma è soprattutto una città sana, con cittadini diligenti e virtuosi, con location storico-artistiche invidiate da tutta Italia. Tutti insieme dobbiamo difendere l’immagine della nostra Città.
Il M5S, insieme alle altre forze politiche di opposizione, ha richiesto una commissione urgente per affrontare la realtà dei fatti e iniziare un percorso condiviso per veicolare tutte quelle proposte che caratterizzano il nostro programma e siamo sicuri che tutti insieme possiamo contribuire a migliorare la situazione attuale".

Pd Novara

"La situazione documentata dal programma 'Striscia la notizia' lunedì 17 gennaio è tristemente nota da tempo, e ci offre l'occasione per ribadire un punto fermo del nostro impegno politico.
Il degrado in cui versano la zona della stazione e l'ex quinto magazzino non può essere considerato solo una questione di ordine pubblico. Se lo facessimo, potremmo continuare a ignorarla. Potremmo continuare a negare l'esistenza di quella Novara invisibile di cui in troppi preferiscono non parlare.
Vogliamo invece sottolineare l'assoluta necessità di portare alla luce tutto questo. Non per portare avanti facili strumentalizzazioni né per seguire l'onda del momento. Ma per chiedere a Canelli e alla sua Giunta un impegno quotidiano e costante, anche quando i riflettori si saranno spenti. Vogliamo chiedere a gran voce di porre al centro dell'agenda del Comune la riqualificazione degli edifici dismessi nel quartiere di Sant'Agabio, immaginando questa riqualificazione nel quadro di nuove politiche sociali di prossimità, che guariscano le troppe ferite nascoste nel tessuto sociale di Novara, che affrontino la marginalità là dove si trova.
Tutto ciò vale per Sant'Agabio, ma vale per tutte le periferie della nostra città. Non bastano più le parole. Occorrono azione e scelte concrete, di coraggio e di prospettiva, che coinvolgano la città, le associazioni e gli operatori del settore".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter