Cannavacciuolo a Orta da vent’anni

E poi Novara e Suno

Cannavacciuolo a Orta da vent’anni
02 Marzo 2019 ore 13:35

Cannavacciuolo a Orta a Villa Crespi da vent’anni.

Cannavacciuolo a Orta

Lo chef Antonino Cannavacciuolo con un post ha commentato i suoi 20 anni a Villa Crespi ad Orta San Giulio, insieme alla moglie Cinzia Primatesta. “Vent’anni oggi,  poco più che ventenni, abbiamo dato inizio con non pochi timori, a quello che si è poi rivelato un sogno incredibile. Auguri Villa Crespi e grazie a tutti i nostri ospiti e alle persone che ogni giorno insieme a noi, hanno fatto sì che l’impossibile diventasse possibile”.

E poi è arrivata Novara

Non più solo Villa Crespi, Cannavacciuolo  a ottobre 2015 ha aperto il Bistrot in piazza Martiri, nei locali collegati al teatro Coccia e nel 2017 ha rilevato la storica pasticceria Recalchi, sempre a Novara. Quest’ultima però ha chiuso i battenti e la sede del laboratorio è stata trasferita a Suno, ingrandendosi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità