Cronaca

Carabinieri arrestano rifornitore degli spacciatori novaresi

Carabinieri arrestano rifornitore degli spacciatori novaresi
Cronaca 31 Agosto 2015 ore 23:06

NOVARA - Continua l’attività dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Novara volta a frenare lo spaccio e il consumo di droghe tra i giovani, con particolare attenzione all’area intorno alla stazione ferroviaria.

A cadere nella rete dei militari questa volta è toccato a un cittadino di nazionalità marocchina, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, residente a Modena ma domiciliato in provincia di Milano. Salek Mohamed, 27enne, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo vari pedinamenti partiti da viale Manzoni. Fermato per essere sottoposto a controllo, presupponendo potesse occultare della droga, l’uomo ha cercato di allontanarsi velocemente in sella a una moto di grossa cilindrata, ma è stato bloccato prima che potesse dileguarsi, grazie alla pronta reazione dei militari. 

La successiva perquisizione personale e veicolare, estesa anche a un’autovettura nella sua disponibilità, ha permesso di recuperare, ben celati, 75 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e la somma in contanti di vario taglio di 9.600 euro, il tutto sottoposto a sequestro. Stando ai militari, l’uomo sarebbe uno dei principali rifornitori dei pusher cittadini. che smerciano successivamente al dettaglio. Si trova ora in carcere.

mo.c.


NOVARA - Continua l’attività dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Novara volta a frenare lo spaccio e il consumo di droghe tra i giovani, con particolare attenzione all’area intorno alla stazione ferroviaria.

A cadere nella rete dei militari questa volta è toccato a un cittadino di nazionalità marocchina, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, residente a Modena ma domiciliato in provincia di Milano. Salek Mohamed, 27enne, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo vari pedinamenti partiti da viale Manzoni. Fermato per essere sottoposto a controllo, presupponendo potesse occultare della droga, l’uomo ha cercato di allontanarsi velocemente in sella a una moto di grossa cilindrata, ma è stato bloccato prima che potesse dileguarsi, grazie alla pronta reazione dei militari. 

La successiva perquisizione personale e veicolare, estesa anche a un’autovettura nella sua disponibilità, ha permesso di recuperare, ben celati, 75 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e la somma in contanti di vario taglio di 9.600 euro, il tutto sottoposto a sequestro. Stando ai militari, l’uomo sarebbe uno dei principali rifornitori dei pusher cittadini. che smerciano successivamente al dettaglio. Si trova ora in carcere.

mo.c.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter