Cronaca
Un personaggio unico

Castelletto in lutto per il fondatore del Gottard Park

Ma ora il sogno del nonno continuerà a vivere grazie all'impegno del nipote

Castelletto in lutto per il fondatore del Gottard Park
Cronaca Arona, 17 Giugno 2020 ore 07:00

Castelletto in lutto per Alfio Gottardo, ha fondato lo storico museo che oggi raccoglie numerosissimi mezzi d'epoca.

Castelletto in lutto per il "papà" del Gottard Park

E' con un bel messaggio di affetto che il nipote Oscar Gottardo ha voluto ricordare sui social il nonno Alfio Gottardo, scomparso a 96 anni nella sua Castelletto. "In memoria del fondatore, nonno, bis nonno, padre e uomo che ha lasciato un grande vuoto per tutta la sua famiglia. Dalla sua passione è nato Gottard Park, un parco che oggi vanta più di 500 reperti, se non la raccolta di un secolo di idee e storie della meccanica. A lui va un grande ringraziamento, per quello che ha fatto e tramandato, Gottard Park continuerà a portare avanti il suo progetto, con il compito di insegnare e far rivivere la storia, dai più piccoli ai più anziani. (Perché non si smette mai di imparare). Vorremmo ricordarlo anche con una sua piccola e simpatica massima... “E se vuoi qualcosa... Compratela!”. Grazie signor Gottardo, grazie nonno".

Un tesoro inestimabile che continuerà a vivere

All’interno dello spazio del Gottard Park, sulla strada del Sempione, grazie all’impegno e alla tenacia di Alfio Gottardo, sono stati raccolti negli anni più di 500 tra auto, moto d’epoca e mezzi militari ormai dismessi. Un patrimonio importante per tutta la comunità, un sogno che anche dopo la scomparsa del suo fondatore, avvenuta pochi giorni fa a 96 anni, potrà continuare a vivere grazie alla volontà del nipote di Alfio, Oscar Gottardo e alla sua compagna.

Seguici sui nostri canali