Cronaca
L'operazione

Castelletto piazzale di un'officina trasformato in discarica: sequestrato

Denunciato il titolare, un 64enne.

Castelletto piazzale di un'officina trasformato in discarica: sequestrato
Cronaca Arona, 07 Giugno 2022 ore 12:04

Operazione dei carabinieri forestali di Oleggio.

Piazzale sequestrato

La stazione carabinieri forestale di Oleggio, a seguito di un controllo sulla corretta gestione dei rifiuti in una autofficina operante nel comune di Castelletto Sopra Ticino, ha posto sotto sequestro preventivo una superficie di circa 3.000 metri quadrati nella parte retrostante dell’attivita’.
Il sequestro è stato eseguito poiché l’area interessata risultava essere una discarica di rifiuti di varia natura, anche pericolosi, depositati direttamente sul terreno.
In particolare sono stati rinvenute numerose carcasse di autoveicoli fuori uso, parti di motori, pneumatici, container contenenti rifiuti misti quali metalli, plastiche, legno . tra i rifiuti presenti vi erano anche componenti ed attrezzature derivanti dal fallimento di una attività di ristorazione.

Gli accertamenti hanno evidenziato anche numerose macchie sul terreno derivanti probabilmente dal percolamento di oli lubrificanti ed altri liquidi fuoriusciti dalle parti di motore ivi depositate.
Il titolare dell’attività, un italiano di 64 anni, è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti pericolosi. le indagini proseguiranno al fine di accertare ipotesi di inquinamento ambientale e di verificare la lecita provenienza di mezzi e materiali rinvenuti.
L’attività rientra nel piu’ vasto impegno dei carabinieri forestali a tutela dell’ambiente attraverso il costante controllo del territorio e la continua vigilanza nei confronti di quelle attività che per caratteristiche intrinseche operano in settori a rischio di inquinamento.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter