Menu
Cerca
a novara

Cavalcavia Porta Milano, un “esperimento” per i bus

Domenica 26 gennaio si proverà a rimuovere il guard rail per verificare l'ingombro degli autobus.

Cavalcavia Porta Milano, un “esperimento” per i bus
Novara, 16 Gennaio 2020 ore 18:30

Nell’agenda dei lavori pubblici della città di Novara tiene ancora banco il “pasticcio “ del cavalcavia di Porta Milano, il cui nuovo allestimento con il diverso posizionamento dei guardrail rende assai problematico – se non impossibile – il passaggio degli autobus.

Cavalcavia, il 26 gennaio si prova a smontare il guard rail

Se n’è riparlato martedì mattina alla seconda commissione consiliare convocata nell’ambito del percorso di esame del bilancio preventivo 2020 e della nota di aggiornamento del Dup.
Con una notizia nuova: domenica 26 gennaio, nelle ore pomeridiane (i dettagli saranno comunicati a suo tempo in via ufficiale) sarà effettuato un nuovo “esperimento”: il guardrail che corre lungo il marciapiede sul lato interno del cavalcavia sarà smontato e si proverà nuovamente a verificare l’ingombro dei bus nel passare nella curva a tornante alla sommità del ponte. «L’ipotesi – hanno spiegato ai commissari l’assessore ai lavori pubblici Mario Paganini e la dirigente del servizio Cristina Renne – è quella di rinforzare la soletta del ponte nella zona attualmente pedonale allargando di conseguenza la carreggiata per permettere un passaggio più agevole degli autobus».

Il cantiere riaprirà a fine gennaio

Nel caso in cui l’esperimento desse esito positivo, e si decidesse di procedere su questa strada, i lavori relativi sarebbero eseguiti contestualmente alla parte del cantiere di competenza comunale, che dovrebbe partire a fine gennaio. «Non ci sarà – ha rassicurato Paganini – alcun allungamento dei tempi complessividei lavori».

e.c.v.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli