Cronaca

Cerano, lite davanti al bar finisce a coltellate: un ferito grave (e un arresto)

Cerano, lite davanti al bar finisce a coltellate: un ferito grave (e un arresto)
Cronaca 23 Maggio 2015 ore 11:28

CERANO - Uno (rimasto ferito in maniera lieve) è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, l’altro è ricoverato al ”Maggiore” in prognosi riservata (e a sua volta potrebbe avere conseguenze giudiziarie): questo il primissimo bilancio di una lite a colpi di coltello avvenuta ieri sera verso le 23 in piazza Crespi a Cerano, davanti all’omonimo bar. Protagonisti - presenti una cinquantina di clienti e passanti - un italiano e un marocchino. Dalle parole ai coltelli: il marocchino è rimasto sul posto gravemente ferito, ed è stato portato poi al Pronto soccorso dal 118, mentre l’italiano, a quanto pare anche lui rimasto ferito, ma in modo lieve, si è allontanato in auto ed è stato poi rintracciato in casa dai Carabinieri, e portato quindi in caserma. Si sta cercando di ricostruire nei dettagli la vicenda. Anche grazie alle telecamere della piazza.

p.v.

leggi l’articolo integrale che sarà pubblicato sul Corriere di Novara di lunedì 25 maggio

CERANO - Uno (rimasto ferito in maniera lieve) è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio, l’altro è ricoverato al ”Maggiore” in prognosi riservata (e a sua volta potrebbe avere conseguenze giudiziarie): questo il primissimo bilancio di una lite a colpi di coltello avvenuta ieri sera verso le 23 in piazza Crespi a Cerano, davanti all’omonimo bar. Protagonisti - presenti una cinquantina di clienti e passanti - un italiano e un marocchino. Dalle parole ai coltelli: il marocchino è rimasto sul posto gravemente ferito, ed è stato portato poi al Pronto soccorso dal 118, mentre l’italiano, a quanto pare anche lui rimasto ferito, ma in modo lieve, si è allontanato in auto ed è stato poi rintracciato in casa dai Carabinieri, e portato quindi in caserma. Si sta cercando di ricostruire nei dettagli la vicenda. Anche grazie alle telecamere della piazza.

p.v.

leggi l’articolo integrale che sarà pubblicato sul Corriere di Novara di lunedì 25 maggio