Cronaca
Era fuori con un permesso

Cerca di sgozzare la compagna e la sfregia: aveva già ucciso un’altra donna

La ragazza lo voleva lasciare

Cerca di sgozzare la compagna e la sfregia: aveva già ucciso un’altra donna
Cronaca 20 Ottobre 2019 ore 08:45

Cerca di sgozzare la compagna che voleva lasciarlo: arrestato un uomo che aveva già ucciso la fidanzata. Lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it

Cerca di sgozzare la compagna

Una donna di 44 anni è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale dopo che il compagno, un tunisino di 36 anni, ha tentato di sgozzarla. È accaduto nella notte a Torino. La donna, del capoluogo, voleva lasciarlo dopo avere scoperto che lui, nel 2008, aveva ucciso la sua fidanzata 21enne.

La pena

L’uomo era stato condannato a 12 anni. Detenuto alle Vallette, aveva un permesso per lavorare, con l’obbligo di rientrare in cella alle 2. Ieri sera ha incontrato la donna in città e sono saliti su un tram per andare a casa di lei. Una volta scesi, lui l’ha gettata a terra avventandosi su di lei con una bottiglia di vetro e tentando di sgozzarla.

I soccorsi

La scena si è svolta sotto gli occhi dei passanti, che hanno dato l’allarme. L’uomo ha poi cercato di scappare, ma è intervenuta la polizia, che l’ha arrestato per tentato omicidio. La donna è stata sfregiata al volto