Cronaca

Ciampi, il registro delle condoglianze

Ciampi, il registro delle condoglianze
Cronaca 19 Settembre 2016 ore 12:35

NOVARA - Oggi, lunedì 19 settembre, è  lutto nazionale  per la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi. Il premier Matteo Renzi ha disposto di onorare la figura dell'ex Presidente della Repubblica - scomparso venerdì nella clinica romana Pio XI, all'età di 95 anni - con una giornata di lutto con l’esposizione a mezz’asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell’intero territorio italiano. Il tutto in concomitanza con le esequie, questa mattina nella parrocchia romana di San Saturnino Martire.Anche i novaresi potranno rendere omaggio al presidente emerito, di cui ancora si ricorda la visita in città nel novembre del 2001, in cui fu presente alle celebrazioni del centenario dell’Istituto DeAgostini e incontrò l’allora presidente della Provincia Maurizio Pagani, il sindaco Massimo Giordano e il suo predecessore  Oscar Luigi Scalfaro. Secondo le indicazioni del Consiglio dei ministri, presso la Prefettura di Novara sarà infatti aperto un “registro delle condoglianze” per tutti coloro che desiderano manifestare il proprio cordoglio. Il registro sarà messo a disposizione del pubblico, nel cortile d’onore di Palazzo Natta, per tutta la giornata di oggi, dalle 9,30 alle 19.Laura Cavalli

NOVARA - Oggi, lunedì 19 settembre, è  lutto nazionale  per la scomparsa di Carlo Azeglio Ciampi. Il premier Matteo Renzi ha disposto di onorare la figura dell'ex Presidente della Repubblica - scomparso venerdì nella clinica romana Pio XI, all'età di 95 anni - con una giornata di lutto con l’esposizione a mezz’asta delle bandiere nazionale ed europea sugli edifici pubblici dell’intero territorio italiano. Il tutto in concomitanza con le esequie, questa mattina nella parrocchia romana di San Saturnino Martire.Anche i novaresi potranno rendere omaggio al presidente emerito, di cui ancora si ricorda la visita in città nel novembre del 2001, in cui fu presente alle celebrazioni del centenario dell’Istituto DeAgostini e incontrò l’allora presidente della Provincia Maurizio Pagani, il sindaco Massimo Giordano e il suo predecessore  Oscar Luigi Scalfaro. Secondo le indicazioni del Consiglio dei ministri, presso la Prefettura di Novara sarà infatti aperto un “registro delle condoglianze” per tutti coloro che desiderano manifestare il proprio cordoglio. Il registro sarà messo a disposizione del pubblico, nel cortile d’onore di Palazzo Natta, per tutta la giornata di oggi, dalle 9,30 alle 19.Laura Cavalli

Seguici sui nostri canali