testimone della shoah

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre: Novara dice sì

Il Consiglio comunale ha votato all'unanimità la delibera.

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre: Novara dice sì
Novara, 26 Dicembre 2019 ore 12:00

Il Consiglio comunale di Novara ha votato all’unanimità il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre.

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre: voto unanime

Cittadinanza onoraria
Liliana Segre

La proposta di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Segre era stata presentata dai consiglieri del Partito Democratico, ma poi accolta dalla maggioranza di centro destra. Il Pd aveva accolto la richiesta, fortemente caldeggiata dal sindaco Canelli (che aveva dovuto fare i conti con qualche resistenza da parte delle frange più radicali della compagine che lo sostiene) di togliere il simbolo del partito dal documento e di trasformarlo in un documento il più possibile istituzionale.
Sulla base della mozione, la giunta ha elaborato la delibera che  è stata votata nel Consiglio di venerdì 22 dicembre. La richiesta di assegnare a Liliana Segre, principale testimone italiana della Shoah, la cittadinanza onoraria di Novara è arrivata, come in altri Comuni, in seguito alle minacce ricevute dalla senatrice a vita, a cui è stata assegnata la scorta.
e.c.v.