Clorpirifos nei pomodori italiani. Sulle nostre tavole pesticida che danneggia il cervello

L'allarme riportato dallo Sportello dei Diritti.

Clorpirifos nei pomodori italiani. Sulle nostre tavole pesticida che danneggia il cervello
03 Ottobre 2018 ore 07:53

Clorpirifos nei pomodori italiani. Sulle nostre tavole il pesticida che danneggia il cervello dei bambini.

Clorpirifos nei pomodori italiani

Veleni in alcuni alimenti che finiscono sia sulle nostre tavole, sia su quelle estere, che non sono soltanto contraffatti, ma spesso nocivi. Che c’è di più salutare dei pomodori? Non sappiamo che in realtà, talvolta, mangiamo un concentrato di residui chimici.

L’allerta

Il sistema comunitario di allerta rapida per gli alimenti e i mangimi (RASFF) ha trasmesso una notifica per la presenza, in concentrazione elevata, di residui dell’insetticida clorpirifos in una partita di pomodori provenienti dall’Italia.

La notifica al Rasff è arrivata il 1° ottobre 2018, dopo un controllo effettuato dalle autorità croate, che hanno provveduto al sequestro della merce. Proprio alla Croazia era destinata la partita di pomodori italiani. L’insetticida, rivelano dallo Sportello dei diritti, era presente nei pomodori per un valore di 0,14 milligrammi per chilo, 14 volte superiore al limite massimo.

Il Clorpirifos metile è considerato pericoloso e non è una questione di allarmismo o di bufale in rete. A dirlo è stato la Environmnental Protection Agency (EPA) rievocando l’utilizzo di questo pesticida a partire dal 2016. Per usi domestici la vendita è vietata, sempre dall’EPA, già dal 2000, perché erano emerse delle gravi conseguenze sulla salute dei bambini.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità