Menu
Cerca
Polemica

Codacons diffida comune di Galliate: “Decadimento dei servizi a Villa Varzi”

Troppo poco il personale.

Codacons diffida comune di Galliate: “Decadimento dei servizi a Villa Varzi”
Cronaca Ovest Ticino, 02 Febbraio 2021 ore 06:56

Tante le telefonate ricevute dai parenti degli ospiti di Villa Varzi a Galliate, seriamente preoccupati per il decadimento dei servizi all’interno della struttura; in particolare, per la decisione che Cisa e Consorzio Blu hanno già preso in merito alla riduzione degli operatori sociosanitari: da tre a due di giorno e da due a uno la notte. Lasciare un solo operatore a gestire 10 ospiti di Villa Varzi, con disabilità significative è impensabile.

L’appello dei consiglieri

Si fa sentire l’appello dei sei consiglieri di minoranza di Galliate, che evidenziano quanto sia inaccettabile un taglio di personale di tal sorta. È già difficile capire la riduzione durante il giorno, soprattutto alla luce delle ulteriori restrizioni per il Covid, ma è inaccettabile la riduzione notturna.

Così il Codacons

“Sono evidenti i rischi per la sicurezza e la salute degli ospiti. Ridurre in modo così importante i servizi per i disabili per mere esigenze di bilancio è aberrante e non può essere accettato” – afferma il Presidente del Codacons Marco Maria Donzelli – “Presenteremo diffida al Comune di Galliate affinché intervenga per garantire un personale idoneo a tutelare la salute e la sicurezza degli ospiti di Villa Varzi”.