Cronaca
Il caso

Colpisce il barista con un coltello, poi minaccia i carabinieri

I fatti a Cannobio. L'uomo, un 46enne pregiudicato della zona, è stato tratto in arresto dai militari

Colpisce il barista con un coltello, poi minaccia i carabinieri
Cronaca VCO, 11 Giugno 2022 ore 08:52

Colpisce il barista con un coltello e poi minaccia di morte i carabinieri intervenuti sul posto dopo la richiesta di aiuto. E' accaduto nei giorni a scorsi a Cannobio.

Colpisce il barista e poi se la prende con i carabinieri

I carabinieri sono intervenuti sul lungolago di Cannobio, in via De Magistriis e hanno tratto in arresto un uomo, italiano e residente in zona, con le accuse di resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Pare che l'uomo, C. M. le sue iniziali, classe 1976, fosse pregiudicato ed è stato trovato dai militari in evidente stato di alterazione psico-fisica.

La chiamata e la richiesta di aiuto e soccorsi

Erano le 22 della notte tra martedì e mercoledì quando alla centrale operativa del Comando provinciale di Verbania è arrivata la richiesta di aiuto da parte del titolare di uno dei bar della zona. Il barista ha raccontato ai carabinieri di essere stato aggredito da uno degli avventori del locale. L'uomo ha spiegato di essere stato aggredito con un coltello e che il suo aggressore si sarebbe dato subito dopo alla fuga.

L'intervento dei carabinieri

Una volta individuato il responsabile, i militari hanno dovuto arrestarlo e ammanettarlo, perché l'aggressore li ha prima minacciati di morte e poi opposto resistenza all'arresto, arrivando ad aggredire anche i carabinieri. Dopo l'arresto, sul posto sono intervenuti anche gli operatori del 118, che hanno medicato l'esercente ferito e uno dei carabinieri, che ha riportato ferite non gravi. L'uomo è stato quindi condotto al Comando e trattenuto nelle camere di sicurezza dell'edificio in attesa della convalida e degli adempimenti dell'autorità giudiziaria.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter