Cronaca

Coltivazione di marijuana in casa, denunciato un ceranese

Coltivazione di marijuana in casa, denunciato un ceranese
Cronaca 12 Agosto 2016 ore 12:30

CERANO – Era un normale controllo del territorio, poi la pattuglia del Corpo Forestale dello Stato ha notato qualcosa di anomalo sul balcone di un’abitazione. Dove di solito si posizionano essenze ornamentali in quella casa di Cerano c’era una piantina di Cannabis Indica. L’intervento immediato, operato in flagranza di reato, ha permesso di ritrovare anche altre 5 piante e a procedere alla denuncia del proprietario della coltivazione.Il sequestro è avvenuto nei giorni scorsi ad opera del personale della Stazione di Borgolavezzaro e del comando di Novara. L’accesso nell’abitazione non è stata agevole a causa dell’irreperibilità dell’inquilino e così si è proceduto con il supporto dei Vigili del Fuoco. In casa sono state ritrovate in totale sei piantine, posizionate in parte sul balcone e in parte all’interno della casa. Alcune erano già pronte per il “raccolto”. Solo a quel punto è sopraggiunto l’inquilino, cittadino italiano, identificato e denunciato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. La perquisizione ed il sequestro sono stati già convalidati dalla Procura della Repubblica. “L’intervento, pur relativo ad un ambito di non precipua competenza del Corpo, dimostra l’importanza della quotidiana attività di presidio e controllo del territorio – sottolineano dal Comando Provinciale di Novara - Il Corpo Forestale dello Stato, pur nella propria specificità, assicura, assieme a tutte le altre Forze di Polizia del territorio, il continuo controllo in attività di prevenzione repressione di tutti i reati”l.pa.

CERANO – Era un normale controllo del territorio, poi la pattuglia del Corpo Forestale dello Stato ha notato qualcosa di anomalo sul balcone di un’abitazione. Dove di solito si posizionano essenze ornamentali in quella casa di Cerano c’era una piantina di Cannabis Indica. L’intervento immediato, operato in flagranza di reato, ha permesso di ritrovare anche altre 5 piante e a procedere alla denuncia del proprietario della coltivazione.Il sequestro è avvenuto nei giorni scorsi ad opera del personale della Stazione di Borgolavezzaro e del comando di Novara. L’accesso nell’abitazione non è stata agevole a causa dell’irreperibilità dell’inquilino e così si è proceduto con il supporto dei Vigili del Fuoco. In casa sono state ritrovate in totale sei piantine, posizionate in parte sul balcone e in parte all’interno della casa. Alcune erano già pronte per il “raccolto”. Solo a quel punto è sopraggiunto l’inquilino, cittadino italiano, identificato e denunciato per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. La perquisizione ed il sequestro sono stati già convalidati dalla Procura della Repubblica. “L’intervento, pur relativo ad un ambito di non precipua competenza del Corpo, dimostra l’importanza della quotidiana attività di presidio e controllo del territorio – sottolineano dal Comando Provinciale di Novara - Il Corpo Forestale dello Stato, pur nella propria specificità, assicura, assieme a tutte le altre Forze di Polizia del territorio, il continuo controllo in attività di prevenzione repressione di tutti i reati”l.pa.

Seguici sui nostri canali