Menu
Cerca

Condannati i rapinatori del furgone di via Della Riotta

Condannati i rapinatori del furgone di via Della Riotta
Cronaca 21 Luglio 2015 ore 21:49

NOVARA – Condanne dai 3 anni e 4 mesi ai 6 anni, martedì 21 luglio, in Tribunale a Novara, davanti al gup, per la banda che il 25 luglio dello scorso anno aveva preso di mira il furgone della ditta Fonomatic New Game, azienda che ha sede in strada privata Iamoni, nella zona di corso Milano. Il colpo era stato eseguito intorno alle 8,30, non molto distante dalla sede dell’azienda, sempre a S. Agabio, in via Della Riotta.
Nella scorsa udienza il pm aveva chiesto pene dai 6 agli 8 anni. I quattro componenti del gruppo sono stati giudicati in abbreviato. Cesare Maiorano, 44 anni, residente proprio nel quartiere dove è stato compiuto l’assalto (assistito dall’avvocato Maria Lo Verde) e Ciro Borrelli, 41, residente in città e difeso dall’avvocato Fabrizio Cardinali, sono stati condannati a 6 anni (il pm ne aveva chiesti 8). Condanne rispettivamente a 3 anni e 4 mesi (il pm ne aveva chiesti 7) per Antonino Paxia, 51 anni e a 4 anni (il pm ne aveva chiesti 6) per Vito Schirò, 39 anni. Questi ultimi sono assistiti dagli avvocati Antonella Abisso e Anna Russo. I responsabili dell’azienda si sono costituiti in parte civile con l’avvocato Maurizio Antoniazzi.

mo.c.

Per saperne di più leggi l’articolo sul Corriere di Novara in edicola giovedì 23 luglio

NOVARA – Condanne dai 3 anni e 4 mesi ai 6 anni, martedì 21 luglio, in Tribunale a Novara, davanti al gup, per la banda che il 25 luglio dello scorso anno aveva preso di mira il furgone della ditta Fonomatic New Game, azienda che ha sede in strada privata Iamoni, nella zona di corso Milano. Il colpo era stato eseguito intorno alle 8,30, non molto distante dalla sede dell’azienda, sempre a S. Agabio, in via Della Riotta.
Nella scorsa udienza il pm aveva chiesto pene dai 6 agli 8 anni. I quattro componenti del gruppo sono stati giudicati in abbreviato. Cesare Maiorano, 44 anni, residente proprio nel quartiere dove è stato compiuto l’assalto (assistito dall’avvocato Maria Lo Verde) e Ciro Borrelli, 41, residente in città e difeso dall’avvocato Fabrizio Cardinali, sono stati condannati a 6 anni (il pm ne aveva chiesti 8). Condanne rispettivamente a 3 anni e 4 mesi (il pm ne aveva chiesti 7) per Antonino Paxia, 51 anni e a 4 anni (il pm ne aveva chiesti 6) per Vito Schirò, 39 anni. Questi ultimi sono assistiti dagli avvocati Antonella Abisso e Anna Russo. I responsabili dell’azienda si sono costituiti in parte civile con l’avvocato Maurizio Antoniazzi.

mo.c.

Per saperne di più leggi l’articolo sul Corriere di Novara in edicola giovedì 23 luglio

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli