Di Reggio Calabria

Consulente del lavoro arrestato per truffa: un ufficio anche a Novara

“Non è nostro iscritto e con noi mai nessun rapporto”.

Consulente del lavoro arrestato per truffa: un ufficio anche a Novara
Novara, 13 Agosto 2020 ore 11:00

L’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Novara prende le distanze dal consulente di Reggio Calabria con ufficio anche a Novara arrestato per truffa: “Non è nostro iscritto e con noi mai nessun rapporto”.

Consulente del lavoro arrestato per truffa

L’Ordine dei Consulenti di Lavoro di Novara in merito alla notizia dell’arresto per truffa del consulente Eduardo Amaretti, avvenuto nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria, precisa che la persona in questione non è iscritta all’Ordine provinciale di Novara, ma di Reggio Calabria, e che pur avendo un ufficio a Novara in corso Risorgimento, non ha mai avuto alcun rapporto con l’Ordine provinciale di Novara.

“Questa persona – dichiara il presidente Bartolomeo La Porta – non ha mai avuto contatti con noi, non ha mai frequentato i tradizionali incontri fra Consulenti del Lavoro di Novara come i convegni e le riunioni. In attesa di conoscere eventuali sviluppi in merito alla vicenda, stigmatizziamo, comunque, tutti i comportamenti anomali e non rispettosi delle regole imposte dalla legislazione italiana, nonché dalla deontologia professionale”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità