Cronaca
Emergenza

Continuano le ricerche del giovane disperso nel Ticino a Castelletto - VIDEO

Il paese è con il fiato sospeso per il 31enne che si è tuffato nel fiume

Cronaca Arona, 18 Giugno 2019 ore 10:09

Continuano le ricerche del ragazzo disperso nel Ticino. Si è tuffato ieri sera dalla zona di Ticino Panni e non è più riemerso.

Continuano le ricerche: sommozzatori in azione

Ancora tutti in paese e nel circondario sono sotto shock per quanto accaduto nella serata di ieri. Un giovane di 31 anni si è tuffato nel fiume in località Ticino Panni, a Castelletto Ticino e la corrente lo ha trascinato via. Per tutta la sera sono state avviate le ricerche in acqua. In azione i vigili del fuoco con un mezzo nautico, la Croce rossa di Arona e i carabinieri di Castelletto e della sponda lombarda. Con il calare del buio le ricerche sono state sospese e sono riprese questa mattina alle 6, con l'impiego dei sommozzatori di Milano.

Il giovane è stato avvistato dalla sponda lombarda

Il corpo del ragazzo, classe 1988 e di origine cinese, è stato avvistato dalla sponda di Sesto Calende verso le 19.30 di ieri. Alcuni passanti hanno visto l'uomo annaspare nell'acqua e cercare aiuto. Immediatamente hanno lanciato l'allarme e in breve sono entrate in azione le forze di soccorso sulle due sponde del fiume. Sulla riva di Ticino Panni ad aspettare un miracolo e il suo ritorno c'erano la sua compagna, residente a Castelletto da anni. Pare che al termine di una passeggiata il giovane abbia deciso di cercare refrigerio nelle acque del Ticino. Si è tuffato di fronte alla sua compagna e non è più riemerso a galla.

 

Seguici sui nostri canali