Convegno sugli illeciti a Novarello 

06 Luglio 2015 ore 03:26

“Presidente… siamo nella casa del Novara, una società che in questi anni ha raggiunto risultati importanti adottando un modello di prevenzione contro il fenomeno delle scommesse. Perché non imponi a tutti i club italiani di fare la stessa cosa?”. Questa la punzecchiatura di Piero Calabrò, magistrato noto anche per la sua grande passione calcistica, al presidente della Figc Tavecchio durante il dibattito “Calcio malato e scommesse illecite” che si è svolto sabato a Novarello. 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei