Assistenza

Coronavirus a Novara è iniziato il servizio di assistenza telefonica per gli over 65

L'Asl novarese ha attivato un servizio pensato per gli over 65.

Coronavirus a Novara è iniziato il servizio di assistenza telefonica per gli over 65
Novara, 22 Marzo 2020 ore 16:59

Per contrastare l’isolamento necessario ad ostacolare la diffusione del contagio di covid-19,  l’Asl ha attivato un servizio di assistenza telefonica per gli over 65.

Assistenza telefonica contro l’isolamento per evitare il contagio

In considerazione della particolare emergenza sanitaria in corso, l’ASL NO offre ai cittadini ultrasessantacinquenni del Comune di Novara un supporto telefonico sanitario operato dai Medici Specialisti del Poliambulatorio del Distretto Urbano di Novara.

L’attività si inserisce nel progetto già avviato denominato “Servizio Assistenza Popolazione over 65”, in collaborazione con la Protezione Civile del Comune di Novara e le Associazioni di Volontariato.

L’obiettivo principale di questa sperimentazione è quello di fornire un sostegno alle persone ultrasessantacinquenni, con rete socio-familiare-assistenziale scarsa o assente, con problematiche sanitarie o socio-sanitarie o anche solo di solitudine determinata dalle limitazioni legate all’emergenza da coronavirus, per le quali può essere utile un counselling telefonico di supporto o di informazione.

Il servizio ha lo scopo di prevenire, per quanto possibile, stati di preoccupazione che possano sfociare in comportamenti impropri (es. rivolgersi al servizio di Guardia Medica ripetutamente; accedere al pronto soccorso in modo inappropriato ecc.).

I Medici effettueranno telefonate settimanali agli utenti più fragili per rilevare eventuali bisogni sanitari, creando un’interfaccia con i Medici di Medicina Generale e rilevando inoltre ulteriori necessità di supporto socio sanitario. Gli utenti saranno individuati secondo due canali: dalle liste d’attesa per i progetti domiciliari già valutati dall’Unità di Valutazione Geriatrica (UVG) e dalle segnalazioni di ulteriori persone provenienti dal “SAP over 65”. Agli utenti saranno richiesti alcuni dati anagrafici utili a fornire, se necessario, le informazioni al Medico di Medicina Generale.

La sperimentazione è iniziata martedì 17 marzo 2020 e sarà soggetta a monitoraggio periodico per verificarne l’utilità ed eventuali modifiche per il suo miglioramento.

 

Leggi anche:

Emergenza Coronavirus Novara in lutto per il dottor Eugenio Inglese

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei