Cronaca

Coronavirus: il Comune di Trecate adotta una nuova ordinanza di chiusura

Binatti chiede la massima collaborazione alla comunità per il rispetto delle norme del Dpcm di Giuseppe Conte.

Coronavirus: il Comune di Trecate adotta una nuova ordinanza di chiusura
Ovest Ticino, 07 Marzo 2020 ore 14:33

A comunicare la nuova ordinanza è il sindaco, Federico Binatti: impianti sportivi comunali chiusi.

Nuova ordinanza del Comune di Trecate: impianti sportivi comunali chiusi

Il sindaco del Comune di Trecate, nonché presidente della Provincia di Novara, Federico Binatti ha comunicato l’adozione di una nuova ordinanza di chiusura degli impianti sportivi comunali. Binatti raccomanda anche ai gestori di altre strutture il massimo rispetto del Dpcm di Giuseppe Conte.

A fronte dell’emergenza sanitaria “COVID-19” in atto e considerata la vicinanza con la Lombardia dove le disposizioni sono maggiormente rigorose – dichiara il Sindaco Federico Binatti – ho ritenuto necessario procedere con una nuova ordinanza al fine di contenere la diffusione del Corona virus, supportata dal parere sanitario dell’ASL e sentita la Prefettura. A tutela dei cittadini e della salute pubblica, gli impianti sportivi comunali, anche se gestiti in concessione e in appalto, sono chiusi e raccomando ai gestori degli impianti privati e degli esercizi pubblici che svolgono attività di intrattenimento l’osservanza delle misure igienico sanitarie già contenute nel decreto del Presidente del Consiglio del 04.03.2020 oltre al rispetto della distanza minima interpersonale di un metro.

Dal Comune informano anche che la biblioteca è aperta solo per le attività di prestito, e viene chiesta la massima collaborazione a tutti i cittadini nell’usufruire dei servizi comunali solo in caso di stretta necessità.

Invito tutti al rispetto delle decisioni prese – conclude Binatti – È fondamentale in questo momento agire con senso di responsabilità al fine di tutelare la salute della comunità.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei