Menu
Cerca
11 in tutto

Coronavirus, indagine di sieroprevalenza: ecco in quali Comuni Novaresi verrà effettuata

I soggetti che dovessero risultare positivi nell’ambito della indagine sierologica, saranno sottoposti a tampone naso-faringeo a cura del locale Dipartimento di Prevenzione per confermare il possibile stato di contagiosità.

Coronavirus, indagine di sieroprevalenza: ecco in quali Comuni Novaresi verrà effettuata
Cronaca Novara, 25 Maggio 2020 ore 18:04

E’ iniziata oggi, lunedì 25 maggio in Lombardia,  l’indagine trasversale di siero-prevalenza sul SARS-CoV-2 condotta in Italia dal Ministero della Salute e dall’ISTAT su un campione di 194.650 persone. A seguito dell’accordo con il Ministero della Salute, Croce Rossa Italiana darà il proprio supporto all’indagine, i cui dati saranno consegnati in forma anonima, in ogni Regione.

 

Lo scopo

Obiettivo principale dello studio, auspicato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, è valutare la risposta anticorpale raggiunta nel corso del tempo nei confronti di SARS-CoV-2 e le differenze tra le diverse fasce d’età, sesso, regione di appartenenza ed attività economica e altri fattori di rischio.

 

I soggetti che dovessero risultare positivi nell’ambito della indagine sierologica, saranno sottoposti a tampone naso-faringeo a cura del locale Dipartimento di Prevenzione per confermare il possibile stato di contagiosità.

I comuni novaresi

Borgomanero, Cameri, Cerano, Cureggio, Galliate, Gattico Veruno, Novara, Pella, San Maurizio D’Opaglio, Sizzano e Trecate.