Cronaca

Coronavirus nel novarese più guariti che contagiati nelle ultime 24 ore

Emergenza sanitaria: tutti i numeri dei contagi nel novarese.

Coronavirus nel novarese più guariti che contagiati nelle ultime 24 ore
Ovest Ticino, 26 Aprile 2020 ore 10:24

Sono 28 le persone che sono state contagiate di coronavirus nel novarese tra venerdì 24 e sabato 25 aprile.

Coronavirus nel novarese contagiate 28 persone tra venerdì e sabato

Tra venerdì 24 e ieri, sabato 25 aprile, le persone contagiate dal coronavirus nel novarese sono 28. Lo rende noto l’unità di crisi della Regione Piemonte nel suo bollettino quotidiano in cui aggiorna la cittadinanza sulla situazione dell’emergenza sanitaria in corso su tutto il territorio regionale. Venerdì 24 aprile infatti la situazione dei contagi nella nostra provincia era di 2175 persone, mentre sabato è aumentata a 2203.  In tutta la regione sono 24.549 (+499 rispetto a venerdì) le persone risultate positive al “Covid-19”. Oltre alla quota novarese, si contano 3.183 in provincia di Alessandria, 1.385 in provincia di Asti, 917 in provincia di Biella, 2.385 in provincia di Cuneo, 12.031 in provincia di Torino, 1.080 in provincia di Vercelli, 990 nel Verbano-Cusio-Ossola, 225 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 150 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Il numero dei pazienti guariti è più alto

I dati diffusi dall’unità di crisi della Regione fanno ben sperare: il numero dei pazienti virologicamente guariti (ossia risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia) nella provincia novarese è infatti più alto rispetto a quello delle persone contagiate. Se infatti il bollettino di venerdì 24 segnava 305 persone con tampone finalmente tornato negativo, nella comunicazione di ieri, sabato 25 aprile, questo dato è salito a quota 349 persone. Sono quindi 44 i pazienti guariti nelle 24 ore, contro i 28 contagi. 28 contagi che rimangono ancora troppi, ma pare che la forbice tra i due numeri sia destinata ad ampliarsi, sia per la tendenza in aumento delle guarigioni che la tendenza alla diminuzione dei contagi. In tutta la regione invece sono stati 4060 (298 in più di venerdì) i pazienti guariti. Escludendo il dato del novarese, già preso in esame, le quote provinciali si dividono nei 347 (+14) della provincia di Alessandria, 153 (+15) della provincia di Asti, 186 (+13) della provincia di Biella, 456 (+53) della provincia di Cuneo, 2058 (+139) della provincia di Torino, 206 (+3) della provincia di Vercelli, 250 (+11) del Verbano-Cusio-Ossola e 55 provenienti da altre regioni (+6). Altri 2240 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

E’ calato (ma non è ancora a 0) il numero dei morti novaresi

Sempre nelle 48 ore prese in esame sono stati 5 i pazienti che non ce l’hanno fatta. Anche questo dato è in diminuzione, ma non si sa ancora quando potrà arrivare a zero. Sono stati infatti, venerdì, 241 i decessi. Mentre sabato 25 sono saliti a 246. In tutta la Regione, alla data di ieri, sabato 25 aprile, sono stati 2803 le persone infette che non ce l’hanno fatta. Suddivisi per province (ed escludendo sempre il dato novarese, già affrontato), le quote del dato complessivo si dividono in 526 ad Alessandria, 147 ad Asti, 155 a Biella, 220 a Cuneo, 1.217 a Torino, 154 a Vercelli, 108 nel Verbano-Cusio-Ossola, 30 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

Alcuni dati regionali:

  • I ricoverati in terapia intensiva sono 237 (-16 rispetto a ieri).
  • I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.843 (-79 rispetto a ieri)
  • Le persone in isolamento domiciliare sono 12.432
  • I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 132.510 di cui 70.298 risultati negativi.

Leggi anche:

Coronavirus in Piemonte schierati gli Alpini per sanificare le case di riposo

Controlli nel Novarese: “Anche con il drone abbiamo constatato che la gente è rimasta a casa”

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei