Cronaca

Coronavirus Piemonte sono 9040 le persone in isolamento domiciliare in Regione

1026 le persone guarite nel Novarese.

Coronavirus Piemonte sono 9040 le persone in isolamento domiciliare in Regione
17 Maggio 2020 ore 09:23

Sono 9040 le persone in isolamento domiciliare sul territorio piemontese: i dati del bollettino di sabato 16 maggio.

Bollettino coronavirus: sono 9040 le persone in isolamento domiciliare al 16 maggio

Alla data di ieri, sabato 16 maggio, sono 9040 le persone in isolamento domiciliare in tutto il territorio piemontese. Sono i dati contenuti nel bollettino dei contagi diffuso dall’unità di crisi della Regione. Mentre si va verso la riapertura dei negozi e delle attività commerciali, calendarizzata per settori e permessa, regione per regione, da un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri presentato dal premier Giuseppe Conte nella serata di sabato 16, la situazione in Piemonte sembra migliorare lievemente.

Il quadro globale della provincia Novarese

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria, nel Novarese si sono contate 2570 persone contagiate. Le vittime del virus, sempre dall’inizio della pandemia, nel Novarese sono state 304, mentre 1026 (8 solo nella giornata di sabato) sono state le persone virologicamente guarite, ossia risultate negative ai due test di verifica al termine della malattia. In tutta la Regione sono, sempre alla data di sabato 16 maggio, 3640 le persone definite dall’unità di crisi “In via di guarigione”, che vuol dire che sono risultate negative al primo dei due test di verifica al termine della malattia, e che sono in attesa dei risultati del secondo test.

Nel resto della Regione

Il totale delle persone virologicamente guarite su tutto il territorio piemontese è, sempre alla data del 16 maggio, di 11.547. Rispetto al bollettino del giorno precedente si conta un aumento di 398 persone. Nello specifico: 1061 (+33) in provincia di Alessandria, 460 (+10) in provincia di Asti, 523 (+ 15) in provincia di Biella, 1183 (+51) in provincia di Cuneo, 6070 (219+) in provincia di Torino, 530 (+22) in provincia di Vercelli, 590 (+35) nel Verbano-Cusio-Ossola, 104 (+5) provenienti da altre regioni.

I decessi in totale sono 3594 (quelli comunicati nella giornata di ieri sono 37), dall’inizio della pandemia, e divisi per provincia sono 616 Alessandria, 213 Asti, 176 Biella, 333 Cuneo, 1599 Torino, 196 Vercelli, 122 Verbano-Cusio-Ossola, 35 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

In Piemonte, dall’inizio della pandemia si sono contati 29.483 contagi (e sabato 16 maggio sono stati 137 in più rispetto a venerdì) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte: 3789 in provincia di Alessandria, 1741 in provincia di Asti, 1023 in provincia di Biella, 2685 in provincia di Cuneo, 14.980 in provincia di Torino, 1244 in provincia di Vercelli, 1100 nel Verbano-Cusio-Ossola, 255 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 96 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 100 (-8 rispetto a ieri).

I ricoverati non in terapia intensiva sono 1562 ( -31 rispetto a ieri).

I tamponi diagnostici finora processati sono 245.075, di cui 136.203 risultati negativi.

 

Di seguito, nella gallery, la tabella riassuntiva dei dati al 16 maggio; gli andamenti delle positività al test virologico per Covid-19 in Piemonte al 15 maggio 2020 per giorno di diagnosi distinti per casi con e senza Rsa (grafici 1 e 2); gli andamenti dei casi Covid-19 positivi in Piemonte per giorno di insorgenza dei sintomi al 15 maggio (grafico 3); l’andamento dei decessi in pazienti Covid-19 al 15 maggio 2020 (grafico 4).

6 foto Sfoglia la gallery

 

Leggi anche:

Presentato il “Piano Marshall” per fare ripartire l’economia ad Arona: la manovra da 1,5 milioni di euro

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei