Cota: «Mutande? Erano boxer. E fu un errore»

20 Giugno 2015 ore 07:13

Ha reso “dichiarazioni spontanee”, ieri al processo per la cosiddetta Rimborsopoli regionale, l’ex governatore Roberto Cota, e si è difeso a spada tratta. Intanto la Corte costituzionale ha bloccato gli accertamenti sulle spese dei consiglieri in carica fra il 2003 e il 2008: tutti salvi. A prescindere.


Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei