Crollo del ponte Morandi, sabato i funerali della famiglia Cecala

Alle 10 nella chiesa parrocchiale di Oleggio. Il sindaco proclama il lutto cittadino.

Crollo del ponte Morandi, sabato i funerali della famiglia Cecala
Basso Novarese, 22 Agosto 2018 ore 19:48

Dopo giorni di dolore, Oleggio si prepara a dare l’ultimo saluto, sabato mattina, a Cristian Cecala, la moglie Dawna Munroe e la loro piccola Crystal, vittime del crollo del ponte Morandi, a Genova.

Sabato alle 10 in chiesa parrocchiale col vescovo

La chiesa di Sant’Anna del Bedisco, la frazione oleggese nella quale la famiglia risiedeva, non basterà ad accogliere i tanti che vorranno stringersi attorno ai familiari. Le esequie - che inizieranno alle 10 - saranno quindi celebrate in “chiesa grande”, nella parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo. A presiederle sarà il vescovo, Franco Giulio Brambilla, e a concelebrare ci saranno don Claudio Vezzani, parroco di Bedisco, il parroco di Oleggio don Massimo Maggiora e don Gianluigi Cerutti, vicario episcopale per il clero e la vita consacrata, amico della famiglia Cecala.

L’attesa, tra speranze e dolore

Le speranze degli oleggesi si sono spente con il ritrovamento dei resti della Hyundai sotto un pilone del ponte Morandi a Genova. Lì - dopo giorni di ricerche mai interrotte - i Vigili del Fuoco hanno individuato Cristian Cecala, con la moglie Dawna e la piccola Crystal, nella notte di venerdì 17 agosto.
La famiglia oleggese era partita martedì mattina attorno alle 9 per raggiungere l'isola d'Elba: avrebbero dovuto imbarcarsi alle 17.
L'ultimo contatto martedì in tarda mattinata, poi un telefono che squilla a vuoto e il traghetto per raggiungere la loro destinazione mai preso. A cercarli tra gli ospedali del capoluogo ligure il fratello di Cristian, Antonio, con la moglie. Giunti in Italia, dopo il ritrovamento dell’auto, dall'America anche i parenti di Dawna Monroe di origini giamaicane. Proprio in Giamaica Dawna e Cristian si erano conosciuti e innamorati.

Lutto cittadino

Per sabato il sindaco di Oleggio Massimo Marcassa ha indetto il lutto cittadino. Le bandiere saranno a mezz'asta per tutta la giornata e anche i commercianti sono invitati a sospendere la loro attività durante i funerali.

s.b./l.c.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter