Il caso

Cucciolo muore dopo l’acquisto: l’ennesima vittima del “racket dei cani”

Una storia struggente quella che arriva da Torino, dove è stato pubblicato un post per raccontare la triste storia di un cucciolo di Shiba.

Cucciolo muore dopo l’acquisto: l’ennesima vittima del “racket dei cani”
Cronaca 08 Gennaio 2021 ore 07:34

Cucciolo muore una settimana dopo l’acquisto. Una storia struggente quella che arriva da Torino, dove è stato pubblicato un post per raccontare la triste storia di un cucciolo di Shiba deceduto una settimana dopo a seguito di una grave e pregressa malattia. Una storia che sta circolando sul web e che fa molto discutere: ora vi spieghiamo perché.

(In copertina Hayato, il cucciolo deceduto a una settimana dall’acquisto)

Hayato muore una settimana dopo l’acquisto

A raccontare su Facebook questa triste vicenda è Laura O., proprietaria del cane e residente a Torino, ancora incredula per quanto successo:

“Prima di riuscire a scrivere questo post, mi son dovuta prendere qualche giorno di tempo per elaborare il grande dolore vissuto. Purtroppo io e la mia famiglia siamo state vittime di una truffa organizzata da esseri (perché definirle persone non si può) senza cuore che usano i cuccioli solo come oggetti per i loro sporchi traffici. Hayato il cucciolo meraviglioso che vedete in questa foto è arrivato nella nostra famiglia il 18/12/2020 e ha portato da subito una gioia immensa a me e a mio figlio. Peccato che i bastardi che mi hanno venduto Hayato, dicendo che era un cucciolo nato in casa dalla cucciolata fatta dei loro cani, invece era un povero cucciolo arrivato tramite i viaggi orribili dal l’est fino in Italia a cui li sottopongono. Hayato purtroppo lunedì 21/12/2020 ha iniziato a star male, io sono corsa immediatamente dal mio veterinario di fiducia dove abbiamo iniziato subito a curarlo, ho fatto ricoverare Hayato in clinica per darle le cure migliori, ho smosso tantissime persone che si sono unite a noi per aiutare Hayato in tutti i modi possibili. Ma purtroppo Hayato aveva la Parvovirosi un virus molto aggressivo che nei cuccioli lascia poche possibilità di guarigione e infatti purtroppo Hayato la sera del 25/12/2020 ci ha lasciato. Questa cosa ha distrutto sia me che mio figlio.
Un dolore fortissimo unito alla rabbia nei confronti di questi esseri schifosi che smerciano in questo modo i cuccioli.

Sto scrivendo questo post per denunciare quanto è accaduto a noi perché purtroppo so che magari tante altre famiglie stanno vivendo o hanno vissuto lo stesso dolore.
Io ho già fatto regolare denuncia presso i carabinieri e spero con tutto il cuore che riescano a beccarli, perché devono pagare per il Dolore che provocano.

L’ennesimo inganno in cui a rimetterci sono i cani

La proprietaria si dichiara incredula, addolorata, arrabbiata per quanto avvenuto e per non avere più con sé il cucciolo: un sentimento legittimo vista la drammatica situazione vissuta. Ma il dubbio, sorto spontaneo a chi scrive e a molti utenti dei social, è: come si è arrivati a questa situazione? LEGGI SU PRIMATORINO.IT

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità