Novità

Da domani al via le vaccinazioni dei religiosi

Il presidio ospedaliero del Cottolengo di Torino si trasformerà in centro vaccinale

Da domani al via le vaccinazioni dei religiosi
Cronaca 06 Aprile 2021 ore 07:00

Dal 7 aprile al via le vaccinazioni dei religiosi.

Vaccinazioni dei religiosi

La vaccinazione contro il Covid-19 come momento di fratellanza e condivisione tra i rappresentanti delle confessioni religiose presenti in Piemonte e riconosciute dallo Stato italiano: da quella buddista a quella cattolica, ebraica, islamica, valdese, a tutte le diverse confessioni a cui dà voce il Coordinamento interconfessionale del Piemonte.

Il Piano

Da domani, mercoledì 7 aprile, il presidio ospedaliero del Cottolengo di Torino diventerà un centro vaccinale per i religiosi che rientrano nelle categorie attualmente in fase di vaccinazione secondo quanto previsto dal Piano nazionale del Governo: ultraottantenni, soggetti estremamente vulnerabili o con grave disabilità, 70-79enni, religiosi che operano come personale scolastico e come operatori di Protezione civile e assistenza spirituale negli ospedali, nelle Rsa, nelle strutture per anziani autosufficienti e presso il domicilio dei fedeli. I vaccini saranno forniti con la collaborazione dell’Asl Citta di Torino.

Un ringraziamento arriva dal presidente della Regione Alberto Cirio e dall’assessore alla Sanità Luigi Icardi:

“Per la disponibilità che la Piccola Casa della Divina Provvidenza ha voluto manifestare, nel solco della solidarietà verso tutta la popolazione che ha sempre contraddistinto la sua opera meritoria. Si tratta di un grande esempio di fratellanza e di condivisione tra le diverse confessioni religiose”.