Menu
Cerca
Operazione della Polizia di Stato

Da Novara a Vercelli per spacciare: arrestato

L'uomo è stato tradito dal suo nervosismo davanti agli agenti

Da Novara a Vercelli per spacciare: arrestato
Cronaca Novara, 17 Gennaio 2020 ore 06:46

Pusher fermati dalla Polizia di Vercelli. Un marocchino novarese di 40 anni finisce in carcere, denunciato un giovane. Lo riportano i colleghi di notiziaoggivercelli.it

Pusher fermati dalla Polizia di Vercelli

Nelle foto la droga sequestrata nelle due operazioni di sabato scorso.

Lo scorso sabato 11 gennaio la Polizia di Stato ha arrestato un uomo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Vercelli, durante un servizio di prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in città, hanno sottoposto a controllo, con l’ausilio di una Volante, un’autovettura sospetta proveniente da Novara.

Marocchino incensurato tradito dal nervosismo

Fermata la vettura hanno identificato il conducente, un marocchino incensurato, l’uomo si è tradito a causa del nervosismo.

Vedendolo agitato i poliziotti l’hanno portato in Questura per la perquisizione personale, poi estesa all’autovettura, che dava esito positivo.
Infatti all’interno dell’auto, celata sotto i sedili anteriori, gli Uomini della Quarta Sezione della Squadra Mobile rinvenivano 5 involucri di cellophane, con all’interno
numerosi pezzetti di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, del peso di circa 15 grammi, e 3 involucri di cellophane con all’interno sostanza in polvere bianca, successivamente rivelatasi “cocaina”, del peso di circa 35 grammi, oltre che, nel cassetto porta oggetti, un taglierino precedentemente utilizzato per il taglio e il confezionamento della sostanza stupefacente.

I poliziotti hanno accertato che il fermato, un quarantenne senza fissa dimora, proveniente da Novara, stava portando la droga in città per spacciarla. Per questo è stato arrestato in flagranza di reato per la violazione di cui all’art. 73 D.P.R. 309/1990 ovvero per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il marocchini 40enne è finito nel carcere di Billiemme in attesa dell’Udienza di Convalida.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli