Delitto di Simona Melchionda: fissato l’Appello per Ilaria Mortarini

Delitto di Simona Melchionda: fissato l’Appello per Ilaria Mortarini
Cronaca 07 Febbraio 2015 ore 12:44

NOVARA – Fissato l’Appello per il processo a carico di Ilaria Mortarini, 27 anni, ritenuta dall’accusa la mandante morale dell’omicidio di Simona Melchionda, la giovane di Oleggio scomparsa nella notte tra il 6 e il 7 giugno 2010 e ritrovata qualche settimana dopo, cadavere, in riva al Ticino, a Varallo Pombia.

La prima udienza è fissata a Torino al prossimo 9 aprile. La donna (difesa dagli avvocati Luca Panzeri e Angela Riva) arriva al processo di secondo grado dopo una condanna a 30 anni di reclusione, a Novara, nell’aprile di tre anni fa.

L’accusa la ritiene l’istigatrice di Luca Sainaghi, l’allora carabiniere ed ex fidanzato di Simona, ritenuto l’esecutore del delitto. Quest’ultimo è in carcere con una pena all’ergastolo, che, per ordine della Cassazione, dovrà essere rideterminata.

NOVARA – Fissato l’Appello per il processo a carico di Ilaria Mortarini, 27 anni, ritenuta dall’accusa la mandante morale dell’omicidio di Simona Melchionda, la giovane di Oleggio scomparsa nella notte tra il 6 e il 7 giugno 2010 e ritrovata qualche settimana dopo, cadavere, in riva al Ticino, a Varallo Pombia.

La prima udienza è fissata a Torino al prossimo 9 aprile. La donna (difesa dagli avvocati Luca Panzeri e Angela Riva) arriva al processo di secondo grado dopo una condanna a 30 anni di reclusione, a Novara, nell’aprile di tre anni fa.

L’accusa la ritiene l’istigatrice di Luca Sainaghi, l’allora carabiniere ed ex fidanzato di Simona, ritenuto l’esecutore del delitto. Quest’ultimo è in carcere con una pena all’ergastolo, che, per ordine della Cassazione, dovrà essere rideterminata.

mo.c.