Cronaca
Dibattito

Disagi e ritardi sul pullman: genitori in protesta a Castelletto

Pasquale Santangelo: "Siamo stufi di vedere i nostri figli che ricevono note disciplinari"

Disagi e ritardi sul pullman: genitori in protesta a Castelletto
Cronaca Arona, 14 Ottobre 2019 ore 11:47

Disagi e ritardi sui pullman delle scuole: i genitori protestano a Castelletto.

Disagi e ritardi sulla linea per Arona

"Arrivare a scuola per i nostri figli è difficile, siamo davvero esasperati". E’ con queste parole che Pasquale Santangelo racconta i disagi vissuti quotidianamente con il servizio di trasporto pubblico di linea offerto dalle Autolinee Varesine per gli studenti che da Castelletto devono recarsi alle scuole di Arona. Stando a quanto racconta a nome anche di altri genitori del paese, ritardi, viaggi in piedi e disagi sembrano essere infatti all’ordine del giorno.
"Le mie figlie vanno a scuola ad Arona - spiega Santangelo - una alle medie e una alle superiori. E i problemi maggiori li abbiamo per quanto riguarda la puntualità di chi frequenta le scuole medie, che prevedono un orario di ingresso alle 7.50. Il pullman parte dalla fermata del Setificio alle 7.20, ma è capitato ormai più volte quest’anno come negli anni passati, che la partenza fosse in ritardo. I ragazzi salgono sul mezzo e spesso sono costretti a restare in piedi, stipati con zaini, cartelle e quant’altro gli uni sugli altri. A volte è capitato addirittura che qualcuno rimanesse a piedi. Un ritardo di una decina di minuti poi, diventa una difficoltà insormontabile per chi, come mia figlia, secondo gli orari dell’autolinea dovrebbe arrivare alle 7.40 per entrare a scuola alle 7.50. E questo si traduce spesso in segnalazioni e note disciplinari da parte degli insegnanti. Siamo stufi di questa situazione e vorremmo avere un servizio adeguato".

La risposta di Autolinee Varesine

Non si è fatta attendere la replica delle Autolinee Varesine, che tramite il loro ufficio stampa contestano la ricostruzione di Santangelo e difendono l’operato dei loro addetti. "In tutti i giorni scolastici - scrivono dall’azienda - nella fascia oraria interessata ci sono tre autobus che collegano Castelletto Ticino ad Arona. Una corsa in partenza alle 7.20 dal nostro capolinea (il Setificio di via XXV Aprile). Una corsa in partenza da Cuirone (frazione di Vergiate) che entra a Castelletto sino al Gilda intorno alle 7.33/7.35, caricando in questa fermata e in quella posta al bivio paese/Città dei ragazzi proprio al fine di sgravare la corsa citata in precedenza, un'ulteriore corsa, in partenza da Varese, che prosegue dritta sulla statale del Sempione, servendo unicamente le fermate dei centri commerciali/Cicognola/Verbanella intorno alle 7.38/7.40. Tali corse non hanno particolari problemi di puntualità, tenendo presente che la quasi totalità dei nostri utenti in età scolare frequenta le scuole superiori e ha dunque la campanella d'ingresso alle 8, se non persino posticipata. Gli utenti che da Castelletto si recano ad Arona con destinazione scuole medie sono quantificabili in meno di una decina, perciò una percentuale veramente risibile rispetto ai forti flussi di utenza standard della nostra linea N25. La corsa delle 7.20 non ha particolari problemi di puntualità".

Il servizio completo sul Giornale di Arona in edicola fino a giovedì 17 ottobre compreso.