L’annuncio nel weekend

Don Gianluca De Marco lascia la parrocchia di Arona: al suo posto don Samuele Pizzolato

Il cambio sarà effettivo da settembre.

Don Gianluca De Marco lascia la parrocchia di Arona: al suo posto don Samuele Pizzolato
Cronaca Arona, 05 Luglio 2021 ore 06:49

Nelle messe di sabato 3 e poi in quelle di domenica 4 luglio è stata data comunicazione ai fedeli di diverse nuove nomine che riguardano i sacerdoti diocesani.

Gli incarichi diventeranno effettivi nel mese di settembre.

Don Gianluca lascia Arona

Il vescovo Franco Giulio ha nominato don Gianluca De Marco, attuale coadiutore ad Arona, nuovo direttore dell’ufficio diocesano per la pastorale giovanile. Succede a don Marco Masoni che ha concluso il mandato quinquennale.

Don Gianluca, classe 1986, è stato ordinato prete da mons. Brambilla nel 2012. Dallo stesso anno è ad Arona, con la responsabilità dei cammini di catechesi e delle attività pastorali per giovani e ragazzi.

Succede a don Masoni anche nelle Parrocchie Unite del Centro Città, assumendo la responsabilità dell’oratorio di Sant’Eufemia.

L’arrivo di Don Samuele

Ad Arona, arriverà per sostituire don De Marco don Samuele Pizzolato, attuale coadiutore a Gravellona Toce, dove si occupa della pastorale giovanile dal 2011, suo anno di ordinazione.

La responsabilità dell’oratorio di Gravellona e dell’accompagnamento dei giovani nell’Unità pastorale missionaria sarà presa da don Alberto Bovio che ha vissuto i suoi primi dieci anni di sacerdozio nell’oratorio di San Giuseppe a Novara e negli ultimi quattro anni anche in quello della parrocchia della Bicocca, sempre a Novara. A sostituire don Alberto, in attesa di poter mandare un altro sacerdote, sarà destinato un giovane diacono.

Ad Arona anche don Roberto

Don Roberto Salsa «dopo una lunga e fruttuosa presenza sacerdotale nella città di Verbania – scrive il vescovo -, ha accolto la mia proposta, condivisa con il Consiglio Episcopale Novarese, di rendersi disponibile per un nuovo servizio pastorale come collaboratore nelle parrocchie della città di Arona (Arona Centro Marcurago, Montrigiasco e Dagnente)».

Don Roberto ha legato quasi tutta la sua vita di prete a Verbania Era giunto nel 1977 a Trobaso come collaboratore di don Ezio Caretti, diventando poi lui stesso parroco di quella comunità, dal 1991 fino al 2005, quando si era trasferito a Pallanza nelle parrocchie di San Leonardo e Santo Stefano. Oltre agli impegni parrocchiali, don Roberto ha generosamente offerto il proprio servizio pastorale alla città intera e alla diocesi. A Verbania nel servizio di cappellano al carcere e all’ospedale, e come moderatore dell’UPM; alla diocesi come vicario territoriale per molti anni e poi come vicario episcopale per il vicariato dei laghi.

Il parroco Don Claudio Leonardi assume infine la responsabilità di parroco della parrocchia di Mercurago, che già amministrava dallo scorso maggio, con la partenza di don Paolo Bellussi. Il vescovo ha deciso «di affidare ad un unico parroco la responsabilità delle comunità cristiane che compongono la città di Arona», ha scritto in una lettera al parroco e alla comunità il vicario generale don Fausto Cossalter.