A Borgosesia

Donna aggredita da un calabrone: è viva grazie ai vigili urbani

Nessuna ambulanza era disponibile.

Donna aggredita da un calabrone: è viva grazie ai vigili urbani
23 Luglio 2020 ore 05:08

Donna aggredita da un calabrone: è viva grazie ai vigili urbani. In shock anafilattico, nessuna ambulanza disponibile per soccorrerla e l’Ospedale si rivolge alla polizia locale: dagli uffici del palazzo comunale parte immediatamente un’auto, che a sirene spiegate va a prelevare tre medici del 118 al Santi Pietro e Paolo e li trasporta a casa della donna per un intervento che le salva la vita. Lo riporta Notizia Oggi.

E’ viva grazie ai vigili urbani

E’ accaduto martedì mattina a Borgosesia. Il Comandante Ruggero Barberis, che ha partecipato all’operazione, racconta l’accaduto: «Con i tre medici a bordo siamo arrivati al condominio dove risiede l’anziana signora, l’appartamento era chiuso quindi i medici sono passati dal balcone del primo piano, arrampicandosi al piano superiore per poi entrare da una finestra aperta. La donna era stesa a terra, priva di sensi dopo la puntura di un calabrone. I medici l’hanno soccorsa e stabilizzata, dopodiché è finalmente arrivata un’ambulanza dei volontari di Grignasco, con cui la signora è stata trasportata in ospedale per le successive cure».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità