Cronaca
A Domodossola

Dopo le minacce ai passanti aggredisce anche i carabinieri: arrestato

L'uomo era in uno stato di alterazione psico-fisica dovuta all'uso di varie sostanze

Dopo le minacce ai passanti aggredisce anche i carabinieri: arrestato
Cronaca VCO, 30 Gennaio 2022 ore 09:27

Dopo le minacce ai passanti ha pensato bene di aggredire anche i carabinieri: arrestato a Domodossola un 40enne ubriaco.

Momenti di concitazione a Domodossola

E' stato necessario l'intervento dei carabinieri per porre fine ai momenti di concitazione che un 40enne di Domodossola aveva provocato nella centralissima via Marconi. Nella sera di venerdì 28 gennaio l'uomo era in avanzato stato di alterazione psico-fisica dovuta al consumo di varie sostanze. Ha iniziato a inveire contro i passanti, minacciandoli con un oggetto metallico.

La chiamata al 112

Sul posto, per riportare l'ordine, sono dunque intervenuti i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia dei carabinieri di Domodossola. Alla vista dei carabinieri, l'uomo ha reagito molto violentemente, aggredendoli con calci e pugni e cercando di colpirli con il tubo in metallo che brandiva. Solo dopo diversi minuti, i militari sono riusciti in qualche modo a bloccarlo e a disarmarlo.

La denuncia e la notte passata in camera di sicurezza

I carabinieri hanno riportato nella colluttazione ferite giudicate guaribili in 10 giorni, mentre l'uomo è stato denunciato e quindi portato in caserma, dove ha trascorso una notte in camera di sicurezza. L'uomo è accusato di lesioni aggravate e minaccia a pubblico ufficiale. Ieri mattina è stato portato in tribunale a Verbania, dove è stato processato per direttissima.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter