Cronaca
Compatibilmente con la situazione epidemiologica

Draghi: “Dopo Pasqua scuole aperte anche in zona rossa”

Al momento si parla delle materne e delle primarie.

Draghi: “Dopo Pasqua scuole aperte anche in zona rossa”
Cronaca 24 Marzo 2021 ore 10:23

«Noi stiamo guardando attentamente i dati sui contagi, ma se la situazione epidemiologica lo consentirà la scuola aprirà in primis, anche nelle zone rosse alla fine delle misure restrittive in vigore, già dopo Pasqua, speriamo». Così Draghi poco fa in Senato.

Cosa succederà dopo Pasqua?

Le misure attualmente in vigore per fronteggiare il Covid-19 saranno valide fino al 6 aprile, ma secondo quanto riporta l’Adnkronos, si pensa ad una mini-proroga di una sola settimana, cioè fino all’11 aprile.

Parallelamente, si spingerà  sull’acceleratore del piano vaccinale, per avanzare con la copertura  il più possibile. Una possibile eccezione, spiegano fonti di governo, la riapertura della scuola dell’infanzia e delle primarie nelle zone rosse. Proprio oggi sul tema c’è stata una riunione a Palazzo Chigi tra il premier Mario Draghi, il ministro della Salute Roberto Speranza e i vertici del Cts durata circa un’ora.

Un incontro preliminare, con un occhio attento ai contagi e alla curva  epidemiologica, con il bollettino che oggi ha segnato 551 morti e un tasso di positività del 5,9%. Non si sarebbe discusso della campagna di vaccinazione.

“Al momento siamo in una fase interlocutoria, nulla è ancora deciso…”, spiega una fonte di governo all’Adnkronos.