Cronaca

Due bambini in ospedale a Novara per un'intossicazione da monossido

Due bambini in ospedale a Novara per un'intossicazione da monossido
Cronaca 12 Dicembre 2015 ore 13:46

NOVARA - Sono due bambini e la loro mamma a essere rimasti intossicati dal monossido di carbonio, fortunatamente in maniera non grave, ieri pomeriggio, venerdì 11 dicembre, in un appartamento di via della Riotta, a S. Agabio, nella zona che porta all'ex Sporting.
Tutto, come già avevamo scritto nell'immediatezza dei fatti, è avvenuto tra le 18,30 e le 19. Sul posto il personale del 118 e i Vigili del fuoco, per ricostruire da dove potessero provenire le esalazioni.
Dalle prime informazioni, sembrerebbe che la causa dell'intossicazione possa essere stato un braciere di carboni ardenti usato per scaldarsi dalle rigide temperature di questi giorni. I tre sono stati tutti condotti all'ospedale Maggiore di Novara.  Non è stato necessario il trasferimento a I Cedri di Fara Novarese. I due bimbi sono ricoverati in Pediatria per precauzione.
mo.c.

NOVARA - Sono due bambini e la loro mamma a essere rimasti intossicati dal monossido di carbonio, fortunatamente in maniera non grave, ieri pomeriggio, venerdì 11 dicembre, in un appartamento di via della Riotta, a S. Agabio, nella zona che porta all'ex Sporting.
Tutto, come già avevamo scritto nell'immediatezza dei fatti, è avvenuto tra le 18,30 e le 19. Sul posto il personale del 118 e i Vigili del fuoco, per ricostruire da dove potessero provenire le esalazioni.
Dalle prime informazioni, sembrerebbe che la causa dell'intossicazione possa essere stato un braciere di carboni ardenti usato per scaldarsi dalle rigide temperature di questi giorni. I tre sono stati tutti condotti all'ospedale Maggiore di Novara.  Non è stato necessario il trasferimento a I Cedri di Fara Novarese. I due bimbi sono ricoverati in Pediatria per precauzione.
mo.c.