Cronaca

Due borgomaneresi intossicati dal monossido in Val Vigezzo

Due borgomaneresi intossicati dal monossido in Val Vigezzo
Cronaca 15 Febbraio 2016 ore 10:51

BORGOMANERO – Brutta avventura per due ragazzi della zona di Borgomanero, nel Novarese, un 19enne e una 18enne, che sono stati ricoverati all’ospedale San Biagio di Domodossola dopo una probabile intossicazione da monossido di carbonio. 

I due sono stati trovati domenica dai Vigili del fuoco e dal 118 privi di sensi nell’abitazione dove erano soliti passare il week end, in Val Vigezzo. A far intervenire i Vigili del fuoco, i genitori, che non avevano più risposte dai figli da diverse ore e che avevano, così, dato l’allarme. Sono stati curati nella camera iperbarica della clinica I Cedri di Fara Novarese e, quindi, ricondotti al nosocomio domese. A determinare il problema, sembrerebbe, il malfunzionamento di una stufa.

mo.c.

 

BORGOMANERO – Brutta avventura per due ragazzi della zona di Borgomanero, nel Novarese, un 19enne e una 18enne, che sono stati ricoverati all’ospedale San Biagio di Domodossola dopo una probabile intossicazione da monossido di carbonio. 

I due sono stati trovati domenica dai Vigili del fuoco e dal 118 privi di sensi nell’abitazione dove erano soliti passare il week end, in Val Vigezzo. A far intervenire i Vigili del fuoco, i genitori, che non avevano più risposte dai figli da diverse ore e che avevano, così, dato l’allarme. Sono stati curati nella camera iperbarica della clinica I Cedri di Fara Novarese e, quindi, ricondotti al nosocomio domese. A determinare il problema, sembrerebbe, il malfunzionamento di una stufa.

mo.c.

 

Seguici sui nostri canali