E’ un 76enne che mancava da casa da martedì il cadavere rinvenuto nel laghetto alla periferia di Novara

E’ un 76enne che mancava da casa da martedì il cadavere rinvenuto nel laghetto alla periferia di Novara
Cronaca 17 Settembre 2015 ore 16:27

NOVARA – In molti avevano condiviso il post su Facebook, soprattutto nella giornata di ieri, mercoledì 16 settembre e nella serata di martedì 15. Un post che segnalava la scomparsa di un 76enne di Novara, non rientrato a casa da martedì. Molte le condivisioni, per consentire di ritrovarlo quanto prima.
Della sua scomparsa si è parlato anche a “Chi l’ha visto?”, la trasmissione condotta da Federica Sciarelli, proprio ieri sera. Proprio in quelle ore, in cui si lanciava l’allarme anche in tv da parte dei famigliari, il corpo dell’uomo, Giovanni Penso, veniva trovato nelle acque di un laghetto per la pesca non distante dalla frazione di Olengo.
Sul posto, come già riportato nel precedente articolo, Vigili del Fuoco e Polizia di Stato. Le indagini sono in corso, soprattutto per capire le cause del decesso. Tra le ipotesi maggiormente avvalorate, quelle di un improvviso malore.
mo.c.

 

NOVARA – In molti avevano condiviso il post su Facebook, soprattutto nella giornata di ieri, mercoledì 16 settembre e nella serata di martedì 15. Un post che segnalava la scomparsa di un 76enne di Novara, non rientrato a casa da martedì. Molte le condivisioni, per consentire di ritrovarlo quanto prima.
Della sua scomparsa si è parlato anche a “Chi l’ha visto?”, la trasmissione condotta da Federica Sciarelli, proprio ieri sera. Proprio in quelle ore, in cui si lanciava l’allarme anche in tv da parte dei famigliari, il corpo dell’uomo, Giovanni Penso, veniva trovato nelle acque di un laghetto per la pesca non distante dalla frazione di Olengo.
Sul posto, come già riportato nel precedente articolo, Vigili del Fuoco e Polizia di Stato. Le indagini sono in corso, soprattutto per capire le cause del decesso. Tra le ipotesi maggiormente avvalorate, quelle di un improvviso malore.
mo.c.