Cronaca

Elisoccorso non più gratis per gli “incoscienti della montagna”

Elisoccorso non più gratis per gli “incoscienti della montagna”
Cronaca 06 Novembre 2015 ore 21:05

L’elisoccorso è un (costoso) “bene”, un prezioso servizio, e quindi va usato se e quando davvero serve. E se c’è qualche irresponsabile che davvero “se le va a cercare”, oppure, peggio, fa scherzi, allora paghi. Viceversa, come dice il dottor Danilo Bono, responsabile regionale del servizio 118, «per quanto riguarda gli interventi necessari nulla cambia. Al contrario giro di vite sulle imprudenze gravi». Tanti per capirci: chi va a scalare le montagne in infradito e si mette nei guai, contribuirà (come peraltro già avviene in altre regioni) al proprio salvataggio.

p.v.

leggi il servizio sul Corriere di Novara di sabato 7 novembre

L’elisoccorso è un (costoso) “bene”, un prezioso servizio, e quindi va usato se e quando davvero serve. E se c’è qualche irresponsabile che davvero “se le va a cercare”, oppure, peggio, fa scherzi, allora paghi. Viceversa, come dice il dottor Danilo Bono, responsabile regionale del servizio 118, «per quanto riguarda gli interventi necessari nulla cambia. Al contrario giro di vite sulle imprudenze gravi». Tanti per capirci: chi va a scalare le montagne in infradito e si mette nei guai, contribuirà (come peraltro già avviene in altre regioni) al proprio salvataggio.

p.v.

leggi il servizio sul Corriere di Novara di sabato 7 novembre