Solidarietà

Emergenza coronavirus 2400 euro raccolti e donati dall’Anpi agli ospedali di Novara e Borgomanero

La sezione provinciale dell'Anpi ha già iniziato a consegnare gli aiuti.

Emergenza coronavirus 2400 euro raccolti e donati dall’Anpi agli ospedali di Novara e Borgomanero
Ovest Ticino, 25 Aprile 2020 ore 13:12

La provinciale di Novara dell’Anpi ha raccolto e donato 2400 euro agli ospedali di Novara e Borgomanero per fare fronte alla emergenza coronavirus sul territorio.

Emergenza coronavirus solidarietà anche dalla sezione provinciale Anpi

Anche dalla sezione novarese dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia è arrivato un segno di solidarietà per gli ospedali di Novara e Borgomanero, impegnati nel fronteggiare l’emergenza coronavirus in corso. Qualche settimana fa dal direttivo della sezione era stata lanciata una raccolta fondi, che ha portato i suoi risultati.

Siamo convinti – spiegano in una nota dal direttivo dell’associazione – che sia importante e doveroso dare un segno concreto e sincero della nostra presenza e della nostra partecipazione alla lotta e alla resistenza contro la pandemia causata dalla diffusione del COVID 19 a favore di chi soffre e dei medici e degli infermieri che stanno facendo l’impossibile. E’ per questo che, rispondendo alle richieste di aiuto concreto, materiale, alle esigenze del territorio nel far fronte alla difficoltà in cui si trovano soprattutto (ma non solo) gli ospedali, abbiamo contattato a fine marzo il responsabile del reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Maggiore della Carità di Novara per avere informazioni dirette sui presidi sanitari indispensabili di cui c’è necessità. Il reparto ci ha indicato il bisogno di alcuni macchinari e dispositivi e ci ha fornito i contatti dei rappresentanti per un acquisto diretto. Abbiamo scelto di ordinare due nebulizzatori e i materiali di consumo ad essi afferenti, che sono stati consegnati in data 22 aprile alla struttura sanitaria novarese. Certi poi della necessità di un impegno congiunto, sempre in accordo con i medici e gli operatori del reparto di Anestesia e Rianimazione e spinti dalle richieste di cittadini che, fidandosi del nostro operato, ci hanno chiesto come poter dare il loro contributo, abbiamo avviato, nella prima decade di aprile, una raccolta fondi per l’emergenza Covid 19 con le finalità e le modalità declinate nell’allegato aperta a tutti gli iscritti, agli amici, ai cittadini. La somma raggiunta dalla sottoscrizione è di 2400 euro. Con essa stiamo riuscendo a portare a buon fine gli obiettivi individuati e declinati nel comunicato della sottoscrizione diffuso a mezzo stampa e social. 1500 euro sono stati destinati all’acquisto di camici ospedalieri idonei alla protezione da Covid 19. Con la detta cifra saranno forniti all’ospedale di Borgomanero 300 pezzi, già a partire dalla settimana prossima. 400 euro serviranno per acquistare 4 tablet (due per l’ospedale di Novara e due per Borgomanero) che, gestiti dagli operatori sanitari, serviranno a far metter in contatto con le loro famiglie i pazienti in isolamento privi di device personali . Al termine dell’emergenza, i dispositivi saranno donati ai reparti di pediatria ad uso della scuola dell’ospedale. 500 euro sono stati devoluti ad Emergency per sostenere il suo impegno nell’emergenza sanitaria Covid 19. Un ringraziamento sentito va tutti coloro che hanno aderito all’iniziativa. Le cose belle si fanno insieme. Sempre.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei