Biella

Eroina nel retto: arrestato dopo la radiografia

Ha dichiarato di farne un uso personale.

Eroina nel retto: arrestato dopo la radiografia
Cronaca 16 Dicembre 2020 ore 06:06

Eroina nel retto: un 29enne di Biella è stato sorpreso dai carabinieri con lo stupefacente nascosto nell’intestino.

Eroina nel retto

Si era nascosto poco più di 20 grammi di eroina, inseriti in un preservativo, nel retto. Un gesto estremamente rischioso: se l’involucro avesse ceduto, infatti, avrebbe rischiato la morte. Un 29enne di Biella, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri. Lo riporta La Provincia di Biella.

Il controllo

Fermato mercoledì, ha ammesso subito di avere con sé un piccolo quantitativo di hashish, che ha consegnato ai militari. I carabinieri, intuendo che potesse nascondere altro, l’hanno condotto in ospedale dove è stato sottoposto a una radiografia. L’esame ha mostrato l’involucro nel retto.

L’arresto

Il giovane è stato arrestato ed è poi comparso davanti al giudice per la convalida. È stato sottoposto a obbligo di firma e divieto di allontanamento. Inoltre, il giudice ha disposto la revoca del reddito di cittadinanza.

Il 29enne avrebbe spiegato al magistrato di aver acquistato lo stupefacente per uso personale e di aver fatto una scorta maggiore rispetto al solito per ridurre i viaggi di approvvigionamento nella piazza di spaccio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità