Il caso

Falsa invalida aronese beccata con il tagliando auto fasullo

Per la donna è scattata immediatamente la denuncia

Falsa invalida aronese beccata con il tagliando auto fasullo
Arona, 18 Dicembre 2019 ore 10:20

Falsa invalida di Arona scoperta dalla polizia locale di Borgomanero con un tagliando per il parcheggio dei disabili fasullo.

Falsa invalida aronese smascherata

Gli agenti di polizia locale di Borgomanero hanno smascherato una falsa invalida residente ad Arona. Nella mattinata di giovedì 4 dicembre, durante l’attività di normale controllo delle vetture parcheggiate, è emerso che un’auto in sosta su un parcheggio riservato ai disabili aveva esposto un contrassegno contraffatto.

Una contraffazione orchestrata per ingannare gli agenti

La precisione con cui il tagliando era stato prodotto non è bastata per ingannare gli agenti, che per questo tipo di verifiche si avvalgono di una serie di controlli incrociati con gli archivi di tutti i Comuni, enti che rilasciano questo genere di permessi. Proprio incrociando i dati presenti sul tagliando è emerso che la falsa invalida (L.C.M. le iniziali del suo nome) è residente nel comune di Arona, Comune indicato nel tagliando. La donna è stata denunciata all’autorità giudiziaria per violazione degli art 482 (falsità materiale commessa dal privato) e 489 (uso di atto falso) del codice penale che prevedono la pena dell’arresto da 4 mesi a 2 anni.