Ferito alla camminata, il Comune di Borgomanero a giudizio

Ferito alla camminata, il Comune di Borgomanero a giudizio
15 Febbraio 2015 ore 01:55

BORGOMANERO – Il Comune di Borgomanero è stato citato in giudizio davanti al Tribunale di Torino assieme al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per le lesioni subite nella primavera di due anni fa da un ragazzino durante lo svolgimento della camminata di fine anno scolastico.

La manifestazione, giunta all’undicesima edizione, era stata organizzata sabato 8 giugno 2013 dalla scuola primaria “Dante Alighieri” con il patrocinio del Comune. Furono oltre ottocento i partecipanti, tra alunni, genitori, insegnanti ed autorità locali: tra loro l’assessore allo sport Pierfranco Mirizio, il dirigente scolastico Maria Teresa Valsesia, il presidente del Consiglio di Circolo Fausto Guidetti e l’allora responsabile dell’Oratorio parrocchiale don Riccardo Zaninetti. La giornata di festa venne purtroppo rovinata dalla notizia di un brutto incidente nel quale era rimasto coinvolto un alunno di prima elementare che assieme ai compagni di classe e ai genitori stava partecipando alla marcia. Mentre stava percorrendo via Franzi nella frazione di Santo Stefano  venne travolto da un ragazzino che in sella alla sua bicicletta, scendendo dal Colle del Colombaro, non era riuscito ad evitare un gruppo di podisti. Chi aveva avuto la peggio era stato il bimbo, subito soccorso dai genitori e da un medico anche lui impegnato nella gara podistica. Trasportato all’Ospedale Ss. Trinità il piccolo era stato trasferito nella stessa giornata nel reparto di Ortopedia e traumatologia pediatrica dell’ospedale “Ss. Antonio e Biagio – Cesare Arrigo” di Alessandria diretto dal dottor Carlo Origo dove era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per una frattura composta ad un piede. Successivamente al Comune  arrivò la richiesta di risarcimento danni che venne avanzata anche al Ministero dell’Istruzione.

«Il Comune – spiegano gli amministratori locali – è assicurato con la Compagnia Reale Mutua Assicurazioni per la responsabilità civile verso terzi e dipendenti».

A seguito dell’atto di citazione la Giunta comunale nei giorni scorsi ha autorizzato il sindaco Anna Tinivella a costituirsi in giudizio  per la difesa del Comune nella causa promossa davanti al Tribunale di Torino. A difendere il Comune sarà l’avvocato borgomanerese Valter Zanetta.

Nella foto, di Panizza, un’immagine della 11ª edizione della Camminata della scuola Dante Alighieri disputata sabato 8 giugno 2013.

Carlo Panizza

Leggi tutte le notizie di Borgomanero e dintorni nello speciale “Qui Borgomanero” all’interno del Corriere di Novara di sabato 14 febbraio 

BORGOMANERO – Il Comune di Borgomanero è stato citato in giudizio davanti al Tribunale di Torino assieme al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per le lesioni subite nella primavera di due anni fa da un ragazzino durante lo svolgimento della camminata di fine anno scolastico.

La manifestazione, giunta all’undicesima edizione, era stata organizzata sabato 8 giugno 2013 dalla scuola primaria “Dante Alighieri” con il patrocinio del Comune. Furono oltre ottocento i partecipanti, tra alunni, genitori, insegnanti ed autorità locali: tra loro l’assessore allo sport Pierfranco Mirizio, il dirigente scolastico Maria Teresa Valsesia, il presidente del Consiglio di Circolo Fausto Guidetti e l’allora responsabile dell’Oratorio parrocchiale don Riccardo Zaninetti. La giornata di festa venne purtroppo rovinata dalla notizia di un brutto incidente nel quale era rimasto coinvolto un alunno di prima elementare che assieme ai compagni di classe e ai genitori stava partecipando alla marcia. Mentre stava percorrendo via Franzi nella frazione di Santo Stefano  venne travolto da un ragazzino che in sella alla sua bicicletta, scendendo dal Colle del Colombaro, non era riuscito ad evitare un gruppo di podisti. Chi aveva avuto la peggio era stato il bimbo, subito soccorso dai genitori e da un medico anche lui impegnato nella gara podistica. Trasportato all’Ospedale Ss. Trinità il piccolo era stato trasferito nella stessa giornata nel reparto di Ortopedia e traumatologia pediatrica dell’ospedale “Ss. Antonio e Biagio – Cesare Arrigo” di Alessandria diretto dal dottor Carlo Origo dove era stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per una frattura composta ad un piede. Successivamente al Comune  arrivò la richiesta di risarcimento danni che venne avanzata anche al Ministero dell’Istruzione.

«Il Comune – spiegano gli amministratori locali – è assicurato con la Compagnia Reale Mutua Assicurazioni per la responsabilità civile verso terzi e dipendenti».

A seguito dell’atto di citazione la Giunta comunale nei giorni scorsi ha autorizzato il sindaco Anna Tinivella a costituirsi in giudizio  per la difesa del Comune nella causa promossa davanti al Tribunale di Torino. A difendere il Comune sarà l’avvocato borgomanerese Valter Zanetta.

Nella foto, di Panizza, un’immagine della 11ª edizione della Camminata della scuola Dante Alighieri disputata sabato 8 giugno 2013.

Carlo Panizza

Leggi tutte le notizie di Borgomanero e dintorni nello speciale “Qui Borgomanero” all’interno del Corriere di Novara di sabato 14 febbraio 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Gite in treno
Curiosità